OmniAuto.it
Renault-Nissan, elettrici olandesi - Eco e ambiente

27 aprile 2011
di Redazione
tag: Eco e ambiente, Renault

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Renault-Nissan, elettrici olandesi

Stretto un accordo per la diffusione di veicoli a basso impatto ambientale nei Paesi Bassi

L’Alleanza Renault-Nissan ha firmato un protocollo d’Intesa con la Fondazione E-laad.nl, un consorzio olandese di fornitori di energia, per promuovere congiuntamente la diffusione di veicoli elettrici in Olanda. In base all’accordo, Renault-Nissan fornirà una gamma completa di veicoli 100% elettrici a clienti privati, iniziando dal prossimo giugno con Nissan LEAF, a cui seguiranno, in autunno il veicolo commerciale Renault Kangoo Z.E. e Fluence Z.E. che possono essere già prenotati sul sito www.renault-ze.nl, nel 2012, verranno invece lanciate Twizy (anche questa già ordinabile su internet) e Zoe.

Contemporaneamente, la Fondazione E-laad.nl provvederà a costruire sul territorio nazionale un’infrastruttura di ricarica pubblica, con l’obiettivo di avere 10.000 colonnine in funzione in tutto il Paese. Le prime 2.000 colonnine saranno collocate nelle città con più di 10.000 abitanti, su richiesta del consiglio cittadino locale. Le rimanenti 8.000 stazioni saranno installate a breve distanza dalle abitazioni e dai luoghi di lavoro dei possessori di veicoli elettrici. L’accesso alle infrastrutture delle colonnine pubbliche di ricarica, inclusa l’elettricità, costerà all’incirca 100 euro all’anno.

Grazie al sistema di navigazione disponibile su questi veicoli, i clienti Nissan e Renault potranno facilmente localizzare i punti di ricarica della Fondazione E-laad.nl, e pianificare di conseguenza i loro spostamenti. L’obbiettivo dell’Alleanza e della Fondazione E-laad.nl è quello di sostenere il governo olandese nel far sì che entro il 2020 il 10% del mercato di auto e commerciali leggeri, in Olanda, sia rappresentato da veicoli elettrici.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino