OmniAuto.it
Nuovi Motori Euro6 - Galleria Camion
Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 1 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 2 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 3 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 4 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 5 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 6 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 7 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 8 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 9 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 10 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 11 Euro6 è già una realtà - Galleria Camion- Thumb 12

22 aprile 2011
di francesco Stazi
tag: Camion

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Euro6 è già una realtà

Mercedes e Scania sono le prime Case di veicoli industriali a presentare i motori super-ecologici

Mercedes-Benz, o meglio il Gruppo Daimler, e Scania sono state, le prime Case costruttrici a presentare le nuove soluzioni per soddisfare i severissimi parametri Euro6 per i veicoli pesanti. Da un lato Mercedes-Benz, il più grande costruttore di camion al mondo, si presenta con un nuovo (almeno per l’Europa) propulsore, figlio di una politica che vuole una piattaforma unica per tutti i mercati. Dall’altro lato c’è Scania, un marchio di nicchia, ma di altissima qualità, che ha trasformato una tecnologia già esistente migliorandola e rendendola perfettamente adatta a rispondere alle nuove norme Euro 6,

L’OM 471 DI MERCEDES-BENZ
Partendo dalla Tecnologia sviluppata con Detroit Diesel Mercedes ha creato nuova una piattaforma unica Euro6 che declinerà per tutti i mercati mondiali soddisfando le varie normative antinquinamento. Il primo motore della serie a lasciare gli stabilimenti di Manneim è l’OM 471. Appartiene alla versione da 12,8 l di cilindrata e copre una fascia di potenze che va da 421 a 510 CV con valori massimi di coppia compresi tra 2.100 e 2.500 Nm. Tra le particolarità del nuovo OM 471 Mercedes-Benz figura, quindi anche l'offerta ampia di versioni con quattro diverse fasce di potenza e di coppia e due differenti tarature della potenza frenante, un’offerta che si adatta alle caratteristiche tipiche della configurazioni europee.

Le quattro versioni base da 421, 449, 476 e 510 CV sono completate da tre versioni Top Torque. Questi motori, dispongono di 200 Nm di coppia in più nel rapporto più alto del cambio automatizzato. Per tutte le versioni di potenza, il regime nominale dei nuovi motori ammonta a 1.800 giri/min. e la coppia massima è disponibile già a 1100 giri/min.

Grazie al nuovo ed esclusivo sistema di iniezione X-PULSE con amplificatore di pressione sviluppato con Daimler Trucks, è possibile variare non soltanto pressione, punto e quantità d'iniezione, ma anche l'andamento dell'iniezione. Nei sistemi common-rail con amplificatore di pressione X-PULSE, la pompa ad alta pressione genera una pressione massima di circa 900 bar nel rail comune. Questa pressione viene però amplificata all'interno dei singoli iniettori, dove arriva fino a 2.100 bar. Per soddisfare ai requisiti Euro VI, Mercedes-Benz ha sviluppato un sistema di ricircolo dei gas di scarico raffreddato (EGR), un filtro antiparticolato e una tecnologia SCR . Per il momento c’è ancora massimo riserbo sul camion che ospiterà questi nuovi motori.

CAMION E MOTORI SCANIA EURO6
Scania ha puntato alla trasformazione o meglio all’arricchimento dei propulsori già in gamma contando sulla già collaudata iniezione XPI La soluzione adottata da Scania è abbastanza semplice.
I nuovi motori da 440 e 480 CV si basano sull'ultima piattaforma di motori modulari di Scania, con alesaggio dei cilindri da 130 mm introdotti come Euro5 con l’EGR nel 2007.

Questi motori presentano, l'iniezione common-rail (Scania XPI), EGR e il turbo-compressore a geometria variabile (VGT). Il primo motore V8 di questa piattaforma (730 CV, 3.500 Nm) è stato lanciato nel 2010, anch'esso completo di Scania XPI e VGT, ma con il post-trattamento dei gas di scarico SCR. La nuova piattaforma di motori sarà introdotta gradualmente per tutti i motori in linea nel 2011.

Per quanto riguarda la versione Euro6, Il peso stesso del motore è analogo a quello dell'Euro 5 con EGR. Il peso totale del veicolo supera di 200 kg lo standard a causa del sistema di post trattamento AdBlue (serbatoio da 75 litri) e alla maggiore complessità del sistema di scarico. La capacità di raffreddamento era già stata aumentata per le esigenze dell'Euro6 in concomitanza con il lancio della nuova serie R nel 2009. Il muovi motori Scania Euro6sono già disponibili su alcune versioni di trattori e autocarri della Serie R e G.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino