Ford, ecco il nuovo Transit da 2 tonnellate - Novità

13 ottobre 2018
di Alessandro Vai
tag: Novità, Ford

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Ford, ecco il nuovo Transit da 2 tonnellate

Più efficiente e tecnologico, porta al debutto un nuovo motore da 185 CV e l'inedita versione mild hybrid

Al Salone di Hannover Ford ha presentato il nuovo Transit da 2 tonnellate che arriverà sul mercato europeo a metà del prossimo anno. Si contraddistingue per una maggiore capacità di carico e propulsori più efficienti fino al 7%. Novità assoluta è la versione mild hybrid, un debutto assoluto per il segmento, che offre un ulteriore miglioramento dei consumi di circa il 3% rispetto al modello diesel standard che arriva fino all’8% nelle percorrenze urbane. Il nuovo Transit, inoltre, è connesso, come mai prima d’ora e offre agli utilizzatori i vantaggi della tecnologia del modem di bordo Ford PassConnect che aiuta i professionisti a migliorarne l’utilizzo e ottimizzare i costi di gestione.


NUOVO SISTEMA DI PROPULSIONE
Il motore diesel 2 litri TDCi EcoBlue ha un nuovo sistema di iniezione del carburante che lavora con una pressione fino a 2.200 bar, aiutando a ottenere una combustione più efficiente. Per ridurre l’attrito all'interno del motore, i nuovi pistoni in acciaio hanno un design modificato rispetto a quello in fusione di alluminio. Inoltre, una pompa olio a portata variabile riduce le perdite, adattandone l’erogazione in base alle necessità. Altri miglioramenti sono stati ottenuti con l’introduzione del servosterzo elettrico, con una notevole riduzione del peso, con l’uso di pneumatici a ridotta resistenza al rotolamento e con vari miglioramenti aerodinamici. La tecnologia Start&Stop, infine, è di serie su tutta la gamma.


INTEGRAZIONE ELETTRONICA MECCANICA
A questo si aggiunge la modalità di guida efficiente, che utilizza i dati GPS per fornire consigli pratici su come ottenere il miglior risparmio di carburante sulla strada da percorrere. A livello di motorizzazioni ci sono vari livelli di potenza: ai consueti 105, 130 e 170 CV si è aggiunta la variante da 185 CV, che garantisce una coppia di 415 Nm. Per quanto riguarda le trasmissioni, dalla primavera del 2020, oltre al cambio manuale a sei marce standard, i Transit a trazione posteriore saranno disponibili con il cambio automatico a 10 rapporti (quello della Mustang) che valuta gli stili di guida individuali per ottimizzare i tempi del cambio marcia.


VERSO UN NUOVO COMFORT
Tra le nuove dotazioni spicca la porta scorrevole laterale elettrica che offre anche maggiore agilità durante le operazioni di carico e scarico. Come per il modello in uscita, il Transit può essere scelto tra una vasta gamma di oltre 450 varianti di base, tra cui trazione anteriore, trazione posteriore e trazione integrale, cambi manuali o automatici con una gamma completa di carrozzerie e telai, incluso il telaio Skeletal recentemente introdotto.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino