Scania allo IAA di Hannover - Galleria Novità
Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 1 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 2 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 3 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 4 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 5 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 6 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 7 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 8 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 9 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 10 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 11 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 12 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 13 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 14 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 15 Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto - Galleria Novità- Thumb 16

12 ottobre 2018
di Alessandro Vai
tag: Novità

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Scania, la riduzione delle emissioni prima di tutto

Il marchio del Grifone prosegue sulla strada dei carburanti alternativi, per perseguire l'obiettivo della decarbonizzazione

Al Salone di Hannover Scania ha esposto tutta la gamma di veicoli della nuova generazione, in particolare quelli per il trasporto lungo raggio, per il settore delle costruzioni e per il trasporto in ambito urbano tutti alimentati a carburanti alternativi. Questo perché la casa svedese vuole aprire la strada a tutti i veicoli a emissioni zero e a basse emissioni necessari alle aziende per effettuare le diverse operazioni di trasporto. portando avanti il processo di decarbonizzazione. Tra questi anche un veicolo ibrido plug-in per la distribuzione che consente ai trasportatori che operano di utilizzare il motore a combustione nelle tratte più lunghe e di operare in modalità elettrica quando entrano nei centri urbani.


RICARICA IN 20 MINUTI
Poi, durante lo scarico della merce o durante le pause, gli autisti dei veicoli possono ricaricare le batterie in 20 minuti in modo da garantire così consegne continue. L'azienda svedese ha presentato anche Scania Zone, il nuovo servizio che supporta le aziende di trasporto e i loro autisti nel rispettare le normative imposte localmente, associando regole come i limiti di velocità, le restrizioni in termini di emissioni e le limitazioni dei livelli di rumore in determinate aree a Scania Fleet Management.


 


NON SOLO DIESEL ANCHE NEI BUS
Tutti i veicoli allo stand Scania etano dotati di sistemi di propulsione alimentabili, come detto, a carburanti alternativi. Per quanto riguarda il trasporto di persone, Scania espone il veicolo elettrico Scania Citywide e lo Scania Interlink Medium Decker, il primo autobus per lunghe distanze alimentato a gas naturale liquefatto (LNG). A questi si aggiunge lo Scania Interlink MD 13 metri a LNG, un mezzo che vanta un’autonomia fino a 1000 chilometri. I visitatori, infine, hanno poturo provare in prima persona il nuovo autobus elettrico a batteria, impiegato come mezzo di trasporto nelle aree nei pressi della fiera.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino