Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 1 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 2 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 3 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 4 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 5 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 6 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 7 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 8 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 9 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 10 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 11 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 12 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 13 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 14 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 15 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 16 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 17 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 18 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 19 Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no	 - Galleria Test- Thumb 20

19 gennaio 2018
di Francesco Stazi
tag: Test, Toyota

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Toyota Hilux| Perché comprarlo... e perché no

Il pick-up per antonomasia arriva all'ottava generazione, sempre più alla ricerca di comfort e aerodinamica

Il pick-up per definizione arriva alla sua ottava generazione. Toyota rinnova Hilux senza fargli perdere nemmeno una delle caratteristiche che lo hanno reso un best seller mondiale, ma lo rende più moderno, più al passo con i tempi anche se resta, comunque, un veicolo globale e come tale per alcuni mercati qualche difetto lo ha ancora. Più di un semplice restyling che ha interessato sopratutto il comfort e l’aerodinamica, ridisegnati gli interni e migliorata la meccanica con alcuni innesti presi in prestito dal suo collega Land Cruiser.


PREGI E DIFETTI
Toyota Hilux resta forse il miglior interprete del fuoristrada nel panorama dei pick-up e questo, se da un lato è sicuramente un pregio, dall’altro fa perdere qualcosa in termini di handling su strada, sopratutto si viaggia scarichi. Migliorata la capacità di carico che ora arriva a oltre una tonnellata, mentre resta nelle tre quella di traino. La sola motorizzazione 2.4 l turbodiesel da 150 CV è più che sufficiente alla maggior parte degli impieghi che possono impegnare l’Hilux, tuttavia per alcuni la potenza potrebbe sembrare non troppo alta. Rimando in tema meccanico un piccolo appunto lo dobbiamo fare al cambio, preciso sicuramente, ma con un leva ancora un po’ troppo camionistica: un po’ lunga e con i rapporti distanti. Funziona molto bene l’Active Traction Control che offre un controllo della coppia scaricata a terra anche superiore rispetto a quella di un differenziale a slittamento limitato. Molto lavoro è stato fatto anche al posteriore anche se un po’ più di tranquillità farebbe ancora più piacere.


QUANTO COSTA
Il lineup di Hilux sul mercato italiano è uno dei più completi con versione autotelaio, cabina, singola estesa e doppia, a due e quattro ruote motrici. Il listino di Hilux parte da un minimo di 25.700 euro IVA esclusa per la versione a cabina singola e due ruote motrici, l’autotelaio costa ancora meno: 25.100 euro. Una versione interessante, potrebbe essere quella a doppia cabina equipaggiamento Lounge e quattro ruote motrici che parte da 36.100 euro, sempre escludendo l’IVA; con 1.000 euro in più si può avere anche il cambio automatico.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Toyota