Fuso eCanter 2018 - Galleria Novità
Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 1 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 2 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 3 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 4 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 5 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 6 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 7 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 8 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 9 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 10 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 11 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 12 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 13 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 14 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 15 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 16 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 17 Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie - Galleria Novità- Thumb 18

15 dicembre 2017
di Mattia Eccheli
tag: Novità, Fuso

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Fuso eCanter, il primo truck elettrico di serie

Sviluppato sulla base della variante diesel ed evoluzione dell'Eco Hybrid lanciato nel 2005

Nel primo autocarro elettrico di serie, l'eCanter, un truck dal passaporto giapponese, ma dalla forte identità tedesca, c'è tutta l'esperienza di Fuso. Le prime sei generazioni sono state vendute esclusivamente con un motore termico. Con la settima è arrivata la prima soluzione ibrida elettrica (Eco Hybrid, in vendita dal 2005). L'ottava consegna alla storia l'inedito modello completamente a zero emissioni in fase di utilizzo.


OLTRE 4,2 TONNELLATE DI CAPACITÀ DI CARICO
Il progetto è nato nel 2010 ed è stato trasferito su strada nel 2014 con una prima flotta sperimentale di una decina di veicoli. Gli ingegneri hanno sviluppato la variante elettrica intervenendo il meno possibile sulle consolidate certezze del Canter, già venduto in oltre 4 milioni di unità. L'obiettivo era quello di mantenere l'affidabilità attuale offrendo un autocarro "diverso" nelle possibilità di impiego. Diverso, ma non penalizzato. Alla fine la capacità di carico di questa prima versione, la 1.0, nel 2019 dovrebbe diventare disponibile la 2.0, perde 700 chilogrammi, ma supera le 4,2 tonnellate. È il contributo all'elettrificazione. Ma con eCanter, gli operatori della logistica arrivano dove finora non potevano arrivare e, soprattutto, all'ora che vogliono. Perché l'autocarro è paurosamente silenzioso e il rumore del rotolamento si avverte solo con certi tipi di fondo stradale. I test eseguiti finora hanno dimostrato che, ad esempio in Giappone, la versione elettrica del truck viene utilizzata su tre turni, appena uno in meno rispetto alla versione a gasolio.


RICARICA COMPLETA IN 80 MINUTI
L'autonomia, anche nelle condizioni più impegnative, supera i 100 chilometri. "Diamo questo dato perché è in grado di raggiungerla chiunque", sintetizza uno dei manager di Fuso. Il raggio d'azione può essere sensibilmente superiore, anche del 30% se chi sta al volante ci sa fare. Il recupero dell'energia può incidere parecchio, mediamente attorno al 20%. In Giappone, poi, l'autonomia è stata dilatato con l'adozione di pannelli fotovoltaici (fino a 4,5 kWh in più) che possono valere almeno 5 chilometri aggiuntivi. Ma l'autonomia sembra non interessare troppo agli operatori. Per ottimizzare l'energia, il sistema da 156 CV e 390 Nm di coppia è tarato per non oltrepassare gli 80 orari. Che per un veicolo destinato al traffico metropolitano è un'andatura più che soddisfacente. Il rifornimento elettrico dura meno di una partita di calcio (60 minuti bastano per un pieno all'80%). Il tema della ricarica è delicato: tutti sembrano avere fretta, ma Fuso ricorda che i dati dimostrano che la velocità riduce drasticamente la durata della batteria.


MONOPOLIO CINESE SULLE BATTERIE AGLI IONI DI LITIO
Efficienza è la parola d'ordine, non soltanto dal punto di vista energetico. Poiché il Costruttore garantisce per dieci anni (o 300 mila chilometri) le componenti elettriche non vuole permettersi passi falsi. Sul fronte della sicurezza offre di serie su eCanter (5,935 metri di lunghezza e 3,4 di passo) non solo ABS e ESP, ma anche l'avviso di superamento involontario della carreggiata e la frenata attiva di emergenza. Le batterie, la loro tecnologia e le materie prime che servono per costruirle saranno la grande ricchezza del domani. E il numero uno di Fuso e Daimler Trucks Asia, Marc Llistosella ha scodellato una cifra preoccupante. Non tanto i 50 miliardi di dollari americani di investimenti previsti entro il 2025, né l'incremento del 521% della capacità produttiva delle batterie agli ioni di litio. Ma il fatto che la Cina, da sola, valga il 62% di questa capacità. Una sorta di "pericoloso" monopolio, che aggiungendo il 23% degli Stati Uniti diventa un preoccupante oligopolio. Dal quale l'Europa è quasi completamente tagliata fuori.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino