Ford lancia il cappellino anti sonno - Curiosità

15 novembre 2017
di Francesco Stazi
tag: Curiosità, Ford

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Ford lancia il cappellino anti sonno

Un prototipo presentato in Brasile legge i movimenti della testa e avverte i conducenti con vibrazioni suoni e luci

La divisione Heavy Truck di Ford Brazil ha sviluppato una tecnologia innovativa per aiutare i conducenti di camion a combattere la stanchezza durante i viaggi o meglio a far sì che questa non diventi motivo di incidente: il Safe Cap. Apparentemente sembra un normale cappellino, ma è dotato di sensori capaci di interpretare i movimenti della testa per capire se il conducente è stanco o addirittura si sta addormentando. L’allarme è emesso da tre tipi di segnali: vibrazioni, suoni e flash di luce per invitare  l’autista a fermarsi per riposare prima di riprendere il viaggio. 


UN DATABASE DI MOVIMENTI "SOSPETTI"
Il primo passo per creare questo accessori è arrivato da uno studio condotto per identificare i movimenti del conducente che sono legati alla normale routine di lavoro e ai movimenti che indicano sonnolenza. Questo database è stato poi trasferito a un chip nel cappello che funziona connesso a un accelerometro e a un giroscopio per identificare ogni tipo di situazione. La novità è stata presentata all’interno delle celebrazioni  di 60 anni di produzione di Ford Trucks in Brasile, è sta a testimoniare lo spirito di innovazione del Marchio e il suo costante investimento di ricerca incentrato sulla sicurezza stradale e su quella di migliaia di professionisti che guidano quotidianamente per spostare l'economia Paese. 


FRA POCO PRONTO PER IL MERCATO
Ford ha testato il Safety Cap per otto mesi attraverso un gruppo selezionato di autisti che hanno guidato 5mila chilometri in condizioni di guida reali. È stato, inoltre, presentato agli esperti di sicurezza del traffico e agli esperti di studio del sonno che hanno riconosciuto il suo potenziale per aiutare la prevenzione degli incidenti stradali. Il prototipo è ancora in fase di test, successivamente, seguirà con il processo di brevetto e certificazione. Attualmente, non esistono impianti per la sua produzione e commercializzazione a breve e medio termine. Tuttavia, Ford ha mostrato interesse a condividere questa tecnologia con partner e clienti per promuovere il suo sviluppo e consentire la sua introduzione sul mercato.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino