OmniAuto.it
Furgoni, timida ripresa del mercato - Attualità e Mercato

21 giugno 2010
di Redazione
tag: Attualità e Mercato, Fiat Professional

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Furgoni, timida ripresa del mercato

Prevista impennata delle vendite per il 2011

Veicoli commerciali in crescita nel primo semestre 2010, ma il segnale è debole e la vera ripresa si farà attendere, forse fino alla seconda metà del 2011.
Secondo i dati del Centro Studi Promotor su base Anfia e Unrae nei primi cinque mesi dell’anno le vendite di veicoli commerciali sono cresciute del 16,1% rispetto al 2009, quando la crisi piena riportava costantemente percentuali negative a due cifre e un calo di 800 mila unità sulle nuove immatricolazioni. Un terzo in meno del 2008 e la metà rispetto al 2007, anno pessimo già di per sé. Scarsa anche l’efficacia degli incentivi di fine anno sul settore, che hanno avuto un’impatto ritardato nel tempo e molto più debole di quello delle automobili che, invece, risultavano in attivo già a partire da giugno. Per i furgoni una timida inversione di tendenza è arrivata solo a ottobre scorso e si mantiene tiepida ancora oggi per quasi tutte le marche e i modelli. Se consideriamo i dati di maggio, infatti, rispetto al mese precedente le vendite sono cresciute del 2,4%, i marchi nazionali si sono difesi meglio di quelli esteri facendo salire sia le quote di mercato (da 52,65% a 53,07%) sia le vendite (3,23%).

Fiat Professional vola
La performance di Fiat Professional va molto oltre la media con una quota di mercato del 44,9% (nel 2009 era al 41,3%) e un aumento di vendite dell’11,3%. Se ci riferiamo ai primi cinque mesi del 2010, poi, contro il 16,1% generale, la Casa torinese può vantare un incremento del 30,3%, soprattutto grazie al Ducato che è attualmente il modello più venduto in Italia e grazie al Nuovo Doblò Cargo che, rispetto al 2009, ha registrato un aumento di consegne pari al 61%. Le immatricolazioni di veicoli commerciali a marchio estero, a maggio, portavano ancora il segno meno per Mercedes, Opel, Volkswagen e Mitsubishi, rispettivamente -18,6%, -26,6%, -0,1% e -19,5%. Nello stesso mese, il leader per quota di mercato in Italia, escluse le case nazionali, è stata Peugeot con il suo 7,4% e un 5,7% di crescita sulle immatricolazioni. Seguiva Ford al 7% circa sul mercato e con un 14,6% in più di vendite.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Fiat Professional