OmniAuto.it
Mercato comunitario senza freni - Attualità e Mercato

4 agosto 2016
di E.M.
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Mercato comunitario senza freni

Le immatricolazioni complessive dei veicoli commerciali sono aumentate in giugno del 13,3%

Il mercato dei veicoli commerciali (leggeri, pesanti e bus) dell'Unione Europea cresce ininterrottamente da un anno e mezzo. L'ACEA, l'associazione che rappresenta i costruttori che operano nel Vecchio Continente, ha contabilizzato con giugno il diciotttesimo mese consecutivo di espansione dei volumi: +13,3% con 223.519 unità immatricolate. Fra i grandi paesi, l'Italia è quella in cui le registrazioni sono aumentate di più in termini percentuali: +29,9% (16.590).


QUASI 1,2 MILIONI NEL SEMESTRE
L'andamento del semestre è leggermente migliore (+13,5%) con oltre 1,17 milioni di esemplari targati. La “quota” italiana è stata dell'8,1% con poco meno di 95 mila veicoli, in crescita del 30,8% rispetto allo stesso periodo del 2015. Solo Cipro, Lituania, Romania e Slovenia sono andati meglio, ma assieme raggiungono appena un quarto dei volumi del Belpaese. Il secondo grande mercato dopo l'Italia è la Spagna, +14%.


VENDITE LCV IN CRESCITA DA 34 MESI
La crescita delle consegne dei veicoli commerciali leggeri fino a 3,5 tonnellate è stata in giugno del 14,2% ed ormai sfiora i tre anni in attivo (34 mesi, per la precisione). Le regisitrazioni sono state 187.158 e l'Italia, ancora una volta, è la nazione che guida la ripresa con un +27,6%: 14.400 unità, oltre tremila in più rispetto al giugno del 2015. Solo Bulgaria e Lettoni hanno archiviato il mese con un saldo negativo.


IN ITALIA 20MILA UNITÀ IN PIÙ
Da gennaio in poi, sono stati venduti nell'Unione Europea 968.791 LCV, con un'espansione del 13,2%. In Italia ne sono stati immatricolati ventimila in più, vale a dire oltre 83 mila, con una crescita del 31,3%. Poi, tra i grandi mercati, ci sono Spagna (+13,8%), Francia (+12,4%), Germania (+10,9%) e Regno Unito (+3,0%). Nei primi sei mesi del 2016, solo in Grecia e Lettonia sono stati venduti meno veicoli commerciali leggeri rispetto al 2015. L'incidenza degli LCV sul mercato totale dei veicoli professionali ha sfiorato l'83%.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino