OmniAuto.it
Scania Strada Elettrica - Galleria Attualità e Mercato
Scania sperimenta la strada elettrica - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 1 Scania sperimenta la strada elettrica - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 2 Scania sperimenta la strada elettrica - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 3 Scania sperimenta la strada elettrica - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 4 Scania sperimenta la strada elettrica - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 5 Scania sperimenta la strada elettrica - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 6

27 maggio 2016
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, Scania

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Scania sperimenta la strada elettrica

Lungo due chilometri a fianco dell'autostrada E16 in Svezia circoleranno trattori con pantografi

La prima strada elettrica al mondo per autocarri sarà lunga un paio di chilometri e in Siemens, Scania e Svezia sperano che questo nuovo sistema possa avere un futuro. Il Costruttore scandinavo del gruppo Volkswagen non ha voluto anticipare né quanti veicoli industriali verranno impiegati nella sperimentazione né le loro caratteristiche tecniche "ibride".

TECNOLOGIA SVILUPPATA DA SIEMENS
Siemens ha sviluppato e sperimentato in Germania sin dal 2013 questo innovativo sistema di trasporto su gomma, che adesso viene trasferito sull'autostrada E16 che affianca la città di Gävle nella Svezia centrale. I trattori Scania viaggeranno sull'arteria ormai prossima al completamento nell'ambito di un progetto che "concretizza il sogno di una circolazione a basso impatto ambientale e che guarda alla profittabilità di chi la utilizza, garantendo la massima sicurezza stradale".

EMISSIONI FOSSILI RIDOTTE FINO AL 90%
I veicoli industriali circoleranno come dei tram senza rotaie, pescando l'elettricità attraverso i pantografi installati sul tetto. Il vantaggio è che i camion posso sfruttare i cavi dell'alta tensione appositamente installati, ma in caso di sorpasso o nel caso debbano seguire altre strade possono continuare a viaggiare grazie all'altro motore, termico o elettrico che sia. Grazie alla trasmissione elettrica conduttiva gli autocarri dovrebbero essere in grado di abbattere dell'80-90% le emissioni legate ai combustibili fossili con un contenimento del consumo di energia valutato attorno al 50%.

LE CORSIE ELETTRICHE DEL FUTURO
Tuttavia, servirà tempo per capire la cosiddetta "impronta fossile", perché le strade elettriche richiedono grossi investimenti iniziali con un consumo del territorio. "Se tutto dovesse andare come programmato, potremmo presto vedere più corsie elettriche, principalmente sulle autostrade o in zone normalmente molto trafficate", ha argomentato Christer Thoréen, dell'Hybrid Systems Development unit di Scania.

CATENA CINEMATICA IBRIDA
Scania fa sapere che in Germania "l’interesse per l’implementazione di questo tipo di tecnologia sulle autostrade è molto alto" e test specifici vengono condotti nell'area di Berlino da anni. I veicoli Scania con i quali viene portato avanti il progetto montano le aste di captazione e un collettore di elettricità montato sul telaio dietro la cabina, ma saranno equipaggiati anche con "catene cinematiche ibride sviluppate da Scania".

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Scania