OmniAuto.it
Nell'UE i commerciali continuano a “tirare” - Attualità e Mercato

26 maggio 2016
di E.M.
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Nell'UE i commerciali continuano a “tirare”

Con aprile salgono a 16 i mesi consecutivi di crescita del mercato nell'Unione Europea

Con Aprile salgono a sedici i mesi consecutivi di espansione dei volumi del comparto dei veicoli commerciali (leggeri, medi, pesanti e autobus): nei Paesi dell'Unione Europea, le vendite hanno superato di poco le 195mila unità, con una crescita del 14,6%. Tutti i segmenti d anche tutti i maggiori mercati sono andati bene: con il suo +32,5%, fra i grandi paesi l'Italia è stata di nuovo la migliore seguita da Spagna (+19,5%) e Germania (+12,3%) and the UK (+11.2%).

QUADRIMESTRE POSITIVO, +12,8%
Nei primi quattro mesi del 2016 le registrazioni sono state 758.666, pari a una crescita del 12,8%. L'Italia è fra i mercati che dal punto di vista percentuale hanno contribuito maggiormente a questo andamento: +29,2%. Nel Bel Paese sono state contabilizzate quasi 61mila immatricolazioni, quasi 13mila in più rispetto allo stesso periodo del 2015. La Francia (+10,1%) è tornata a essere il primo mercato davanti Regno Unito (+4,1%), Germania (+10%) e Spagna (+12,9%).

32 MESI DI "RALLY" DEGLI LCV
Nell'Unione Europea sono stati immatricolati, in aprile, 159.012 veicoli commerciali leggeri (+13.6%): solo pochi Paesi, fra i quali Belgio e Grecia, hanno chiuso in negativo. Il “rally” del segmento va avanti ormai da 32 mesi. In Italia sono stati targati 14.250 LCV, oltre 3mila in più rispetto all'aprile del 2015, con un aumento del 30,8%. Solo Ungheria, Slovenia, Romania, Polonia e Lituania hanno fatto meglio in termini percentuali, ma sommando il totale si arriva a due terzi dei volumi del Bel Paese.

COMMERCIALI LEGGERI, ITALIA +30,4% DA GENNAIO
Tra gennaio e aprile, le vendite di veicoli commerciali leggeri sono aumentate dell'11,8% (quasi 626mila esemplari). L'Italia ha inciso con 53.746 unità, vale a dire l'8,6% del totale dell'UE grazie a una progressione del 30,4%. In Spagna (+11,3%), cioè il quarto mercato, sono stati targati solo 380 LCV in più. Anche gli altri grandi Paesi hanno archiviato il quadrimestre con un saldo positivo: Francia +9,4% (135.767), Regno Unito +3,3% (126.786) e Germania +3,3% (80.065).

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino