OmniAuto.it
Mercedes Sprinter 5,5 Tonnellate - Galleria Novità
Mercedes, lo Sprinter sale a 5,5 tonnellate - Galleria Novità- Thumb 1 Mercedes, lo Sprinter sale a 5,5 tonnellate - Galleria Novità- Thumb 2

29 aprile 2016
di E.M.
tag: Novità, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Mercedes, lo Sprinter sale a 5,5 tonnellate

Lanciata la versione Heavy Duty del large van tedesco Mercedes-Benz Van 450 chili di portata in più

Accogliendo le richieste dei clienti, Mercedes-Benz Vans ha sviluppato una versione di Sprinter con una capacità di carico maggiorata, con una massa totale a terra di 5,5 tonnellate. In Italia, significa che per mettersi al volante del furgone non basta più la patente B. Ma, soprattutto, significa 450 chilogrammi di portata utile in più rispetto all'attuale migliore allestimento. L'offerta di carico utile oscilla così tra 2,95 e 3,41 tonnellate.

RISPOSTA ALLE ESIGENZE DEI CLIENTI
La nuova versione di Sprinter, il top seller fra i veicoli commerciali della Stella, è una risposta alle richieste degli operatori professionali, come ha precisato Norbert Kunz, a capo del Product Management del modello. Il dirigente ha chiarito che in particolare nei settori delle costruzioni e dei servizi pubblici, ma anche del trasporto passeggeri, la maggior portata utile è estremamente apprezzata, soprattutto perché è combinata a misure e agilità quasi sovrapponibili al modello dal quale deriva. "Sprinter è imbattibile nella sua categoria quando si tratta di praticità", ha aggiunto Kunz.

CONVERSIONI DI SERIE
Con lo Sprinter da 5,5 tonnellate vengono evitate anche "conversioni" e ri-omologazioni per mezzi adibiti ad attività particolari, come quelli per il soccorso in dotazione ai vigili del fuoco o impiegati come ambulanze. E grazie al centro specializzato di Mercedes-Benz, i veicoli speciali possono venire ordinati direttamente al Costruttore che li realizza "in serie" senza le necessità di successive richieste singole di omologazione.

PIÙ POTENZA PER LE UNITÀ PIÙ PICCOLE
La divisione Vans ha deciso di ampliare non soltanto l'offerta relativa alla portata, ma anche quella relativa ai motori. A partire dall'estate, Sprinter verrà commercializzato con le versioni potenziate dei due propulsori più piccoli. L'entry level passa da 95 a 114 cavalli, mentre quello successivo lievita di 14 CV da 129 a 143. Per entrambi aumenta anche la coppia (300 e 330 Nm). L'offerta include sempre le unità da 163 e 190 CV (6 cilindri). L'intera gamma è sia Euro 6/VI grazie alla tecnologia SCR e anticipa di qualche mese l'entrata in vigore delle norme sulle emissioni per i furgoni di taglia media.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino