OmniAuto.it
I primi 125 anni di Scania - Novità

15 marzo 2016
di em
tag: Novità, Scania

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

I primi 125 anni di Scania

Il 2016 è un anno di celebrazioni per il Costruttore svedese oggi sotto il controllo di Volkswagen Group 


Centoventicinque anni di storia dei trasporti: li festeggia Scania, oggi un colosso mondiale dei veicoli industriali, nata a Södertälje come Vabis nel 1891 come azienda che fabbricava vagoni per i treni. La denominazione con la quale è diventata celebre nel mondo, Scania appunto, è stata assunta nel 1911 con la fusione con la società di Malmö che aveva già cominciato a produrre auto nel 1901 e camion l'anno successivo.

SEDE A SÖDERTÄLJE DAL 1927
La prima pietra miliare della storia di Scania è stata la produzione del primo motore benzina a quattro cilindri avvenuta nel 1923: un'unità già ritenuta affidabile per equipaggiare autobus e veicoli pesanti. L'anno successivo Scania realizzava il primo mezzo a tre assi 6x4 e nel 1927 fissava la propria sede a Södertälje, una quarantina di chilometri a sud ovest della capitale Stoccolma.

PRIMO STABILIMENTO ESTERO IN BRASILE
Il primo motore a gasolio di Scania arriva nel 1936, quando la Società è già pienamente concentrata sui veicoli industriali: dalle auto, l'azienda svedese si era già congedata nel 1929. L'export comincia a diventare significativo nel 1950 e nel 1962 viene avviata la produzione in Brasile. Il primo stabilimento del costruttore fuori dalla Svezia si trova a São Bernardo do Campo, poco lontano da São Paulo (attualmente ne ha anche nei Paesi Bassi, in Francia Argentina, Polonia e Russia). Nel 1969 viene presentato uno Scania equipaggiato con un'unità turbo V8 da 14 litri e 350 CV, all'epoca la più potente d'Europa per un veicolo industriale.

DUE TENTATIVI DI SCALATA FALLITI
Con gli anni Settanta, la famiglia Rangoni diventa importatore per il Belpaese con la società Italscandia: tra il 1973 e il 1976 vengono venduti i primi duemila veicoli e nel 1984 hanno già raggiunto quota 10mila. Nel 1999 Scania assume il controllo delle operazioni e la sede a nord di Trento diventa una filiale ufficiale e diretta e nello stesso anno l'autorità sulla concorrenza boccia il tentativo di acquisizione da parte di Volvo (nel 2006 fallirà anche un analogo "assalto" portato avanti da MAN).

IL PRIMO MILIONE DI SCANIA
Nel 2000 Scania ufficializza la produzione del milionesimo veicolo. In Italia, nel 2009, viene raggiunta quota 70mila. Nel 2011 viene presentato il primo propulsore Euro 6. Con il gennaio del 2015, Volkswagen Group assume il controllo totale del capitale di Scania. Con la ristrutturazione, Scania viene dirottata nella nuova Holding che si occupa dei veicoli commerciali assieme alla divisione LCV e a MAN. Nel mondo, Scania conta circa 38mila addetti con un fatturato che nel 2014 era di 9,8 miliardi di euro.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Scania