OmniAuto.it
Accordo tra Citroën e LoJack contro i furti - Curiosità

9 febbraio 2016
di E.M.
tag: Curiosità, Citroen

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Accordo tra Citroën e LoJack contro i furti

I veicoli commerciali di nuova immatricolazione dispongono di sistemi di rilevamento "invisibili"

La filiale nazionale di Citroën e LoJack Italia hanno siglato un accordo per proteggere i veicoli commerciali francesi immatricolati nel Belpaese. Si tratta di un'intesa a costo zero per i clienti che acquistano nuovi furgoni del Doppio Chevron, sui quali sono montati i dispositivi della Società leader nel rilevamento e nel recupero di beni rubati. Lo specifico trasmettitore, installato in una "posizione nascosta all’interno del veicolo senza alcuna traccia esterna che ne testimoni la presenza", informa LoJack, rilascia un segnale non schermabile non appena viene attivato in seguito alla denuncia di furto.

"ACCORDO CHE CI PERMETTE DI CRESCERE"
"L’accordo con LoJack – ha osservato Angelo Simone, direttore generale di Citroën Italia – ci permette di dare ulteriore impulso alle vendite dei nostri veicoli commerciali che già stanno vivendo un periodo di crescita". Con un incremento del 30% dei volumi, lo scorso mese di gennaio Citroën è diventato il quarto marchio del segmento con una quota del 6,34%.

PROTEZIONE AD ALTA FREQUENZA
I sistemi di protezione LoJack sono in radio-frequenza e sono in grado di segnalare la posizione superando anche barriere fisiche come container, parcheggi sotterranei e garage, cioè i luoghi dove vengono spesso nascosti i veicoli rubati. La società ha anche una "partnership unica con le Forze dell’Ordine" grazie alla quale è possibile individuare e recuperare rapidamente il bene anche in situazioni ambientali complesse. Un team di specialisti (Law Enforcement) di ex funzionari delle Forze di Polizia supporta sul territorio la fase di rilevamento.

CORPORATION USA CON 65.000 CLIENTI
"Siamo entusiasti di metterci al servizio di un brand come Citroën, innovativo e all’avanguardia – ha dichiarato Maurizio Iperti, amministratore delegato di LoJack Italia e vice presidente della filiale europea della corporation americana fondata del 1986 con oltre 65mila clienti e attiva nel Belpaese da 10 anni – che ha deciso di includere senza costi il nostro servizio per i suoi clienti".

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino