OmniAuto.it
FCA anticipa le Real Driving Emissions - Attualità e Mercato

2 febbraio 2016
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Fiat Professional

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

FCA anticipa le Real Driving Emissions

Una nota ufficiale del Costruttore sottolinea l'importanza di test in condizioni di guida reali

FCA si muove in difesa dei suoi motori Diesel e in particolare dei test effettuati sulle emissioni. Per il Gruppo italoamericano si tratta della prima volta in cui si registra un presa di posizione ufficiale. In particola FCA tiene a precisare come sui suoi veicoli i test sulle emissioni abbiano fatto riscontrare parametri assolutamente nella norma e come "i veicoli diesel FCA non sono dotati di dispositivi che rilevino che il veicolo viene sottoposto ad un test al banco in laboratorio o che rendano operativi i controlli delle emissioni solamente durante i test in laboratorio".

VERSO NUOVI PARAMETRI PER LE EMISSIONI
In pratica la Casa italoamericana tende a sottolineare come, sebbene i risultati sulle emissioni varino a seconda delle condizioni in cui il test viene effettuato i sistemi di controllo di FCA funzionano allo stesso modo. La questione, casomai, come evidenzia la stessa Casa, è sulla effettiva "attualità" dell’unico ciclo di prova attualmente prescritto dalla norme europee: il cosiddetto NEDC (secondo il quale i veicoli FCA sono assolutamente nella norma), visto che anche l’attenzione dell’opinione pubblica si sta orientando verso la misurazione delle emissioni in condizioni che riflettano più da vicino le situazioni di guida reali.

FCA ANTICIPA GLI STANDARD RDE
Anche l’Europa si sta muovendo in questo senso ed FCA come recita la nota ufficiale "appoggia tale impegno e accoglie positivamente l’introduzione di nuove regole che dovrebbero essere fonte di chiarezza per i clienti e per l’industria". Intanto il Gruppo si muove autonomamente e predisporrà le sue calibrazioni di emissioni in modo di adattarsi rapidamente agli standard RDE (Real Driving Emissions) a partire da nuovi set di dati che saranno presenti su tutti gli i nuovi veicoli Diesel Euro 6 da aprile 2016.

L’SCR NUOVA FRONTIERA DEL DIESEL
Sempre a partire da aprile 2016 queste nuove calibrazioni saranno disponibili gratuitamente "nell’ambito delle attività di aggiornamento delle calibrazioni dei veicoli che vengono effettuate periodicamente". Dal punto della ricerca FCA, sempre nel suo comunicato specifica come intensa accelerare i programmi di introduzione della tecnologia SCR già presente su alcuni modelli FCA per renderla disponibile su ulteriori famiglie di motori Diesel, a partire dal secondo trimestre del 2017, anticipando, dunque ogni prescrizione di legge applicabile.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Fiat Professional