OmniAuto.it
Daimler Trucks oltre quota mezzo milione - Attualità e Mercato

14 gennaio 2016
di E.M.
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Daimler Trucks oltre quota mezzo milione

La divisione veicoli industriali della casa di Stoccarda punta a raggiungere le 700.000 unità entro il 2020

La divisione Daimler Trucks ha ufficializzato di aver superato il mezzo milione di consegne nel corso del 2015, malgrado una congiuntura internazionale non proprio favorevole, soprattutto in alcuni mercati. "Abbiamo aumentato le vendite per il terzo anno consecutivo", ha sottolineato Wolfgang Bernhard, numero uno di Daimler Trucks.

TUTTI I DETTAGLI IL 4 FEBBRAIO
Tutti i dettagli di "uno dei migliori anni della storia di Daimler Trucks" verranno resi noti il prossimo 4 febbraio nel corso dell'annuale conferenza stampa del gruppo, con i numeri riferiti ai dodici mesi. Nel 2014 la Divisione aveva consegnato 495.700 veicoli, mentre nello scorso esercizio hanno superato quota 500.000 grazie a marchi Mercedes-Benz, Fuso, Freightliner, Western Star, Thomas Built Buses e BharatBenz.

IL NORD AMERICA "RENDE"
A sostenere i volumi è stato soprattutto il mercato del Nord America, dove Daimler ha recentemente investito altri 450 milioni di euro, assieme a quello dell'Europa occidentale, mentre nazioni come Brasile, Indonesia e anche Turchia (dove il marchio ha piazzato un migliaio di Actros grazie a due singole commesse) hanno subito flessioni, anche se il Costruttore ha guadagnato terreno. Il Brasile è stato contagiato dalla crisi economica, mentre in Turchia le preoccupazioni sono legate soprattutto alle incertezze politiche.

NOVITÀ IN SETTEMBRE AD HANNOVER
La soglia del mezzo milione era uno degli obiettivi dei Daimler Trucks, che adesso punta a raggiungere quota 700mila entro il 2020 malgrado le difficili condizioni di mercato previste anche per il 2016. Bernhard ha anticipato che all'IAA di Hannover (22-29 settembre) la Divisione presenterà soluzioni innovative sia per quanto riguarda la connettività dei veicoli sia per quanto concerne l'efficienza, la sicurezza e la guida autonoma.

56.000 CONSEGNE NELL'EUROPA OCCIDENTALE
Oltre il 35% delle vendite (176.100, quasi 30mila in più rispetto al 2014) è stato contabilizzato nell'area NAFTA (USA, Canada e Messico) con un incremento del 20% nei primi undici mesi. Per Daimler Trucks, l'Europa Occidentale ha significato 56mila consegne (50.500 nel 2014) tra gennaio e novembre. In Turchia i volumi sono aumentati: da 18.900 veicoli a 20.400.

CONTRAZIONE IN LATINOAMERICA
In America Latina, la Divisione ha contabilizzato una forte contrazione delle vendite: da 44.500 a 27.900 (dimezzate in Brasile, ma con una maggiore quota nei segmenti dei veicoli industriali di taglia media e grande). Nel Paese gli investimenti entro il 2018 raggiungeranno tuttavia i 500 milioni di euro per la produzione di Accelo, Atego, Axor e Actros . In Giappone, con Fuso, Daimler Trucks è cresciuta del 4% (41.600 veicoli), mentre in India, con BharatBenz, la progressione è stata del 29% (12.500 mezzi). Malgrado il crollo del mercato indonesiano, la penetrazione della Stella è passata dal 47,2 al 48,2%.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino