OmniAuto.it
FCA assume 300 giovani a Sevel - Attualità e Mercato

24 dicembre 2015
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Fiat Professional

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

FCA assume 300 giovani a Sevel

Allo stabilimento che produce il Fiat Ducato stabilizzati 300 contratti a termine grazie al Jobs Act

Passeranno sicuramente un buon Natale i trecento giovani assunti a tempo indeterminato alla Sevel di Atessa, lo stabilimento FCA (conosciuto anche come Sevelsud) che produce i Fiat Ducato, i Peugeot Boxter e i Citroën Jumper. L’assunzione di queste trecento unità, precedentemente impiegate con i contratti a termine, è dipesa soprattutto dal buon andamento del mercato del mercato dei veicoli commerciali, in particolar modo del Ducato che è al primo posto nelle vendite in 11 mercati europei tra cui l’Italia.

UNA FORZA LAVORO DI 6300 ADDETTI
Una volta completato l’inserimento, sfruttando il nuovo contratto a tutele crescenti introdotto del Jobs Act, il personale dell’impianto ammonterà a circa 6.300 addetti. Nello stabilimento, intanto, sta procedendo a pieno ritmo il piano di miglioramento dell’organizzazione, condizione necessaria per mantenere a pieno ritmo la produzione di un veicolo che nel corso della sua storia (dal 1981) è stato prodotto in oltre 5 milioni di unità.

DIAMO I NUMERI DI SEVEL
Il sito industriale Sevel, joint venture paritetica tra FCA e PSA-Peugeot Citroën, è la più grande fabbrica europea per la produzione di veicoli commerciali leggeri. Lo stabilimento sorge tra i comuni di Atessa e Paglieta, su un’area di oltre un milione e 200 mila metri quadrati, di cui 344 mila coperti, ed è attrezzata per l’intero ciclo produttivo: lastratura, verniciatura e montaggio. Attualmente si producono oltre 1.000 veicoli al giorno. La lastratura fabbrica circa 300 tipi di scocche differenti, la verniciatura utilizza 208 colori e il Montaggio produce quasi 10 mila versioni e oltre 150 optional.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Fiat Professional