OmniAuto.it
Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità
Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 1 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 2 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 3 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 4 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 5 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 6 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 7 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 8 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 9 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 10 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 11 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 12 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 13 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 14 Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni - Galleria Curiosità- Thumb 15

25 gennaio 2011
di Gabriele Bolognini
tag: Curiosità, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Sabato prossimo, 29 gennaio, l'automobile compie 125 anni

Al museo Mercedes-Benz di Stoccarda si apre la nuova sala Legend 6

Il 29 gennaio 1886 Carl Benz deposita a Berlino il brevetto del suo veicolo a motore a tre ruote. Da allora questa data è considerata il compleanno ufficiale dell’automobile, che nel 2011 festeggerà 125 anni.
Per l’evento, Mercedes-Benz, presso il proprio museo di Stoccarda, il 30 gennaio, inaugura la sala espositiva Legend 6 circondata da 60 monitor che percorrono, passo dopo passo questi 125 anni di storia.
Al centro della sala sono esposti i maggiori contributi della casa tedesca verso una mobilitazione e zero emissioni.
Tra questi spiccano due veicoli commerciali: il NECAR 1 (New Electric Car) del 1994 e il Vito E-Cell del 2010.

NECAR 1
Nel 1994, Mercedes-Benz ha presentato il primo veicolo al mondo a celle a combustibile il NECAR 1.
Le celle a combustibile convertono idrogeno e ossigeno in acqua, producendo energia elettrica che, a sua volta, alimenta un motore elettrico.
I grandi serbatoi di idrogeno e le altre componenti per la generazione di energia pesavano circa 800 chili e riempivano l’intero vano di carico del furgone. Anche se questa invenzione era ancora molto lontana da un veicolo fruibile quotidianamente, ha offerto comunque le basi per lo sviluppo delle successive generazioni di veicoli a celle a combustibile.
Il NECAR 1 sviluppava una potenza di 50 kW, aveva un’autonomia di 130 km e raggiungeva una velocità massima di 90 km/h.

VITO E-CELL
Il Vito E-Cell è il primo veicolo commerciale elettrico prodotto in serie dalla casa di Stoccarda. Il veicolo è alimentato da batterie agli ioni di litio da 36 kwh che si trovano sotto il piano di carico, dove nei Vito “termici” normalmente sono collocati albero di trasmissione e serbatoio. I 16 moduli, raffreddati ad acqua, per un totale di 192 celle, sono controllati da un sistema che ottimizza consumo e ricarica. La ricarica totale, allacciando il veicolo alla rete industriale da 380/400 Volt, richiede 6 ore mentre occorre il doppio del tempo con la rete domestica da 220/230 Volt. L’autonomia del Vito E-Cell è di 130 km, la velocità massima è limitata ad 80 km/h. Il motore elettrico eroga una potenza di 70 kW ed una coppia di 280 Nm ed è abbinato ad una trasmissione monomarcia con trazione anteriore (altra grande novità per la casa tedesca).

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino