OmniAuto.it
Chevrolet compie 100 anni - Galleria Curiosità
Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 1 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 2 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 3 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 4 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 5 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 6 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 7 Chevrolet compie 100 anni  - Galleria Curiosità- Thumb 8

20 gennaio 2011
di Gabriele Bolognini
tag: Curiosità, Chevrolet

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Chevrolet compie 100 anni

Quest’anno la Chevrolet festeggia il suo centenario.

La Chevrolet, fondata a Detroit nel novembre del 1911, dal pilota e ingegnere Louis Chevrolet e dal fondatore della General Motors, William C. "Billy" Durant, sin dall’inizio ha sviluppato veicoli dalle prestazioni eccellenti, affidabili e longevi. Queste caratteristiche hanno accompagnato i veicoli del marchio americano fino ai giorni nostri.
Fin dai primi modelli la Chevrolet ha adottato, sulla sua gamma di veicoli e autocarri, tecnologie e caratteristiche tipicamente riservate a mezzi di categoria superiore. La prima Chevrolet, la C Classic Six, offriva avviamento e fari elettrici, in un momento in cui entrambi erano una rarità anche nel segmento delle auto di lusso. Nei decenni a seguire, i modelli Chevrolet sono stati equipaggiati con importanti innovazioni tecnologiche come il parabrezza di sicurezza, l’iniezione elettronica, ABS e sistemi elettronici di controllo della stabilità, tipici di vetture ben più costose.
I primi motori a quattro e sei cilindri divennero noti per affidabilità, durata e brillanti prestazioni, ma Chevrolet nel 1955 con l’introduzione dello small-block V8 (letteralmente “piccolo basamento”), rivoluziona il mercato dando avvio ad una nuova era in termini di prestazioni elevate a prezzo competitivo. Nei 50 anni a seguire questo motore verrà montato su milioni di automobili e autocarri; un’eredità che passerà a una nuova generazione di V8 montati anche oggi su autocarri e SUV così come sulle sportive Camaro e Corvette.

GRANDE TRADIZIONE DI DESIGN
Nel mondo degli autocarri, che negli Usa comprende SUV e pick-up, le innovazioni stilistiche della Chevrolet hanno contribuito a cambiare le cose e a creare nuovi mercati. La Suburban, primo esempio di SUV al mondo, è stata introdotta nel 1935 e oggi prosegue nel suo ruolo di più longevo modello nella storia dell'auto. Le sue qualità principali: offrire una capacità superiore di trasporto di passeggeri e bagagli, sono state confermate per 76 anni.
Nel 1955 la versione speciale Chevrolet Cameo Carrier introduce, per la prima volta in un pick-up a larga diffusione, parafanghi posteriori raccordati alla carrozzeria. Questa soluzione stilistica conferisce al veicolo un aspetto di livello superiore, differendo molto dal tradizionale design “a pedana” di altri autocarri contemporanei. Nel giro di pochi anni l'intera industria si trasforma seguendo questa strada. Le fiancate raccordate del cassone, soluzione che diventerà nota come stile “fleetside”, sono state diffuse a tutti i pick-up del mercato.

PIETRE MILIARI CHEVROLET
1911 – Viene fondata la Chevrolet; presentata la Serie C Classic Six, prezzo 2.150 dollari.
1914 – Il logo del cravattino viene utilizzato per la prima volta. Il Model H viene lanciato con un quattro cilindri di grande durata che contribuisce alla reputazione delle Chevrolet come auto affidabile. Il propulsore equipaggerà modelli Chevrolet fino al 1928.
1915 – Introdotta la Model 490, così chiamata per il prezzo di 490 dollari, cinque dollari meno della Ford Model T.
1917 – Chevrolet diventa una divisione della General Motors.
1918 – Al debutto i primi autocarri Chevrolet: uno basato sul telaio della Model 490 ed uno per carichi pesanti, fino a 1 tonnellata.
1929 – Introdotto un nuovo motore sei cilindri con valvole in testa, commercializzato con lo slogan di “Un sei al prezzo di un quattro”. Le sue viti a taglio sporgenti gli fanno guadagnare il soprannome di “Stovebolt”, legato all'immagine delle stufe a legna: una definizione che finì per simboleggiare la robustezza e affidabilità Chevrolet.
1934 – Chevrolet introduce una sospensione anteriore a ruote indipendenti.
1935 – Debutta la Suburban, che offre tre file di sedili e abbondante spazio per i bagagli. Nel 2011 ricorre il suo 76º anniversario; nella storia dell'automobile è il veicolo prodotto ininterrottamente per il maggior numero di anni.
1942 – Chevrolet blocca la costruzione di veicoli civili e dedica le sue fabbriche alla costruzione di armamenti per la Seconda Guerra Mondiale.
1953 – Arriva la Corvette. Il primo anno la produzione di questa sportiva con carrozzeria in fibra di vetro è di soli 300 esemplari, che però creano un'icona del mondo dell'auto ancora molto popolare oggi, sessant'anni più tardi.
1955 – Il V8 small-block, che diventerà poi diffusissimo, fa la sua comparsa nella gamma ridisegnata nel 1955. Apre una nuova era offrendo notevoli prestazioni a un prezzo accessibile; ha inizio una storia che si protrae fino ai giorni nostri con la famiglia “LS” di V8 small-block adottata da autocarri, SUV e auto sportive Chevrolet.
1956 – Il “Dinah Shore Chevy Show” debutta come programma TV da un'ora, con Dinah Shore che canta “See the USA in your Chevrolet” (“Vedi gli USA dalla tua Chevrolet”) alla fine di ogni puntata. Lo show nasceva dai precedenti programmi di 15 minuti della stessa Shore, che fu quindi la prima donna a presentare un proprio programma Tv. La Shore aveva cantato “See the USA” fin dai primi anni 50 e la canzone fu usata nelle pubblicità Chevrolet dopo la chiusura del programma avvenuta nel 1963.
1957 – Per la prima volta è disponibile l'iniezione elettronica.
1960 – Junior Johnson vince la Daytona 500 con una Chevrolet: la prima di 21 vittorie (fino al 2010) della Chevrolet, primato tra i costruttori, alla gara più importante del campionato NASCAR.
1962 – I Beach Boys incidono “409”, un'ode alle Chevrolet spinte dal motore 409 che gareggiavano sui percorsi per dragster, da un quarto di miglio, di tutto il Paese.
1967 – Arriva sul mercato la Camaro, che offre un'ampia gamma di possibilità di personalizzazione, oltre a motori ad alte prestazioni che le danno immediatamente il ruolo di “muscle car” con la quale doversi confrontare.
1970 – Bill “Grumpy” Jenkins, al volante di una Camaro, vince la prima competizione di sempre del campionato NHRA Pro Stock nel corso delle gare Winternationals.
1975 – Nasce lo slogan “Baseball, Hot Dogs, Apple Pie (torta di mele) e Chevrolet”.
1986 – La Corvette è la prima Chevrolet con freni antibloccaggio, dotazione che si estenderà rapidamente a quasi tutti i modelli Chevrolet.
1990 – La Corvette ZR-1 demolisce un terzetto di record di velocità e durata, tra i quali una velocità media di oltre 282 km/h, soste per rifornimento incluse, per 24 ore.
1991 – Lanciata la campagna pubblicitaria “Like A Rock” per gli autocarri Chevrolet, basata sulla canzone omonima di Bob Seger. La campagna prosegue fino al 2004 ed è considerata tra quelle di maggior successo nella storia dell'industria automobilistica.
1994 – Jeff Gordon vince la gara inaugurale Brickyard 400 NASCAR a Indianapolis, al volante di una Monte Carlo.
1997 – Il V8 small-block di terza generazione, ovvero la famiglia di motori “LS” secondo la definizione degli appassionati, è adottato dalla nuova Corvette.
2005 – Chevrolet ritorna in Europa.
2007 – In “Transformers”, un film blockbusters, debutta Bumblebee, un personaggio che si trasforma in una Camaro gialla.
2008 – Le vendite totali di Chevrolet in Europa raggiungono il record di 510.800 auto.
2010 – La massima quota di mercato europea di sempre: 2,53%.
2010 – Chevrolet vince sia il Titolo Piloti sia quello Costruttori nel WTCC, il Campionato Mondiale Turismo.
2011 – La Volt entra in produzione, aprendo una nuova era di auto a trazione elettrica con autonomia estesa.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Chevrolet