OmniAuto.it
Volkswagen Veicoli Commerciali, vendite giù del 2% in dieci mesi - Attualità e Mercato

17 novembre 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, Volkswagen

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Volkswagen Veicoli Commerciali, vendite giù del 2% in dieci mesi

L'andamento della divisione degli LCV della casa di Hannover è sostanzialmente in linea con quella del Gruppo da inizio anno

Volkswagen Nutzfahrzeuge, la divisione veicoli commerciali di Volkswagen, ha ufficializzato di aver consegnato 356.400 LCV tra gennaio e ottobre 2015. La flessione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è del 2% (363.900), sostanzialmente in linea con quella del Gruppo, che con 8,26 milioni di unità immatricolate ha ceduto l'1,7%. In attesa che i nuovi modelli si impongano sul mercato, i risultati positivi arrivano ancora da Transporter (+1,9% a quota 139.100 unità) e Crafter (+2,9% con 40.400 esemplari). Perdono terreno Caddy (-7% a quota 114.300) e Amarok (-1,3% a 62.600).

MALE IN GERMANIA, BENE IN SPAGNA E REGNO UNITO
Volkswagen Nutzfahrzeuge ha reso noto di aver venduto 239.400 veicoli in Europa Occidentale con una contrazione dell'1,6% dei volumi. In Germania la flessione è stata decisamente più significativa: -6,3% a quota 91.200 unità. Dal punto di vista percentuale, le maggiori soddisfazioni sono arrivate da Regno Unito (+9% a 41mila LCV) e Spagna (+10,6% a 8.200). Nell'Europa dell'Est le difficoltà del marchio sono più importanti e sono legate alla difficile situazione del mercato russo in particolare: il calo è stato del 18,7%.

LOCOMOTIVE TURCHIA E ARGENTINA
La Turchia si conferma la "locomotiva" del Medio Oriente per Volkswagen Nutzfahrzeuge: grazie a 25.600 immatricolazioni (17.500 nei primi dieci mesi del 2014), il Marchio è cresciuto del 46,4% nel Paese e del 39,6% nella regione (28.3000 consegne). In Sud America i volumi hanno subito un forte calo (-6,4% a 31.300 unità) in particolare per colpa della crisi in Brasile, che adesso vale un terzo dei volumi mentre fino all'anno scorso incideva per quasi la metà, dove le vendite sono crollate del 35,2%. Il passivo è stato solo in parte bilanciato dall'Argentina, cresciuta del 18,9% (17.000 LCV targati).

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino