OmniAuto.it
A Dubai il primo cento regionale Daimler - Attualità e Mercato

9 novembre 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, Daimler

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

A Dubai il primo cento regionale Daimler

La Casa di Stoccarda vuole decentralizzare le attività per i veicoli commerciali per essere più vicina alle esigenze dei clienti

Il primo dei sei centri regionali destinati a coprire le esigenze dei clienti dei veicoli professionali in tutto il mondo è stato inaugurato da Daimler a Dubai. Dal quartier generale degli Emirati, la casa con la Stella servirà complessivamente 19 Paesi delle aree del Medio Oriente e del Nord Africa, dal Marocco fino al Pakistan insomma, incluso l'Iran dove con la progressiva caduta delle restrizioni verranno riprese tutte le attività.

DA CITAN AD ACTROS FINO A FUSO
Il centro di Dubai si occuperà dell'intera gamma da lavoro e sarà responsabile non soltanto dei veicoli commerciali leggeri, ma anche di quelli industriali, dal Mercedes-Benz Citan fino al Mercedes-Benz Actros, dai mezzi a marchio Fuso fino ai bus Setra. Per Wolfgang Bernhard, numero uno della divisione Trucks & Buses di Daimler, il nuovo centro regionale "ci permetterà di rispondere in tempi ancora più rapidi e meglio alle esigenze dei nostri clienti".

PROSPETTIVE DI CRESCITA
La scelta di inaugurare il primo centro proprio per coprire l'area del Medio Oriente e del Nord Africa non è casuale: "È una regione che promettente per i veicoli commerciali di Daimler", informa una nota del costruttore tedesco. Gli esperti prevedono per quest'anno una crescita economica di appena il 2,5% nell'area, ma tra il 2016 e il 2019 viene stimata un'espansione mediamente superiore al 4% l'anno. La convinzione di Daimler è che la sede di Dubai possa portare benefici in termini di volumi non soltanto nelle vendite, ma anche nell'after sales.

ALTRI CINQUE FILIALI
La strategia per presidiare al meglio il mercato globale dei veicoli commerciali e industriali prevede l'apertura di altri cinque centri regionali nel giro dei prossimi mesi. Verranno coperte le aree dell'Africa centrale, dell'Africa meridionale, dell'Asia del Sud e del Sud Est asiatico nonché dell'America Latina. Finora tutte le operazioni venivano gestite dal quartier generale di Stoccarda, troppo lontano, non solo geograficamente, dalle esigenze dei clienti. In futuro sono previste ulteriori "decentralizzazioni".

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Daimler