OmniAuto.it
Mercedes-Benz Sprinter Classic - Galleria Attualità e Mercato
Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 1 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 2 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 3 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 4 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 5 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 6 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 7 Sprinter Classic, il furgone per la Russia - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 8

5 novembre 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, Daimler

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Sprinter Classic, il furgone per la Russia

La generazione pensionata in Europa nel 2006 viene prodotta da GAZ per conto di Mercedes-Benz

La serie di Mercedes-Benz Sprinter mandata in pensione in Europa Occidentale già nel 2006 (sigla T1N) rivive in Russia, dove la Casa di Stoccarda lo fa produrre a GAZ, che si occupa fra l'altro anche di bus, componenti per aerei, trattori e veicoli industriali, nello stabilimento di Nischni Nowgorod. I primi modelli hanno cominciato a lasciare le catene di montaggio nella seconda metà del 2013.

CONSEGNATI 6.000 PEZZI L'ANNO
Nella seconda vita di Sprinter, che in Russia viene commercializzato con una elegante verniciatura e con il nome di Sprinter Classic, Mercedes-Benz ha investito 100 milioni di euro per l'adeguamento della linea di produzione, mentre il gruppo GAZ ne ha destinati altri 90. A regime la capacità produttiva è di 30mila unità l'anno, ma la crisi e le sanzioni si sono abbattute sull'operazione. In ogni caso, si parla di 6.000 esemplari consegnati nell'arco di 12 mesi, un risultato comunque importante.

ATTESO IL MOTORE EURO 5
Lo Sprinter che non muore beneficia della "spossatezza" delle norme russe sulle emissioni, perché sotto il cofano c'è la gamma di motori OM646, omologata Euro 4. Si tratta di unità a quattro cilindri common-rail a iniezione diretta che nell'Europa Occidentale ha già eredi più razionali, ma che GAZ, sempre su commessa di Mercedes, produce nel Paese. In Russia non è ancora d'obbligo nemmeno l'ESP, il controllo sulla stabilità, del quale Sprinter Classic è sprovvisto. Malgrado gli anni, il furgone con la Stella T1N viene comunque ancora aggiornato e presto è annunciato il debutto di un motore Euro 5 da 170 CV.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Daimler