OmniAuto.it
DHL sbarca anche in Austria - Attualità e Mercato

1 settembre 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, DHL

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

DHL sbarca anche in Austria

La controllata di Deutsche Post anticipa FedEx ed apre un nuovo mercato. Prime consegne previste in settembre

Con investimento nell'ordine di un centinaio milioni di euro, Deutsche Post (le poste della Germania) ha ufficializzato di voler entrare nel mercato austriaco attraverso la controllata DHL per la consegna di piccoli pacchi. Il colosso di Bonn è già operativo oltre che nel Benelux anche in Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia

E­COMMERCE AUMENTERÀ DEL 50%
La decisione di Deutsche Post DHL è motivata dalle stime sulla crescita del commercio elettronico: per l'Austria è stato previsto un aumento dei volumi del 50%. Molti clienti austriaci ordinano online su portali tedeschi che non hanno un proprio servizio di consegna nel Paese. La Società conta di mettere in piedi un'infrastruttura anche per l'accettazione dei pacchetti.

NUOVI POSTI DI LAVORO
Le prime consegne, almeno in alcune aree del Paese, dovrebbero cominciare con il primo settembre. A medio termine dovrebbero venire create alcune migliaia di posti di lavoro. Con la presenza in Austria, Deutsche Post DHL conta anche di anticipare FedEx che ha annunciato l'LINK INTERNO OmniFurgone.it per estendere la propria presenza in Europa, anche se l'UE sta vagliando l'operazione sula base della norma sulla concorrenza.

FLOTTA DI OLTRE 76.000 VEICOLI
DHL, fondata negli Stati Uniti nel 1969, è stata acquisita completamente da Deutsche Post nel 2002. Attualmente conta una flotta di 420 aerei e di oltre 76mila veicoli con un totale di 285mila addetti che operano in 6.500 sedi operative servendo 220 nazioni. Per le spedizioni tra Germania e Austria, è previsto un tempo minimo per il recapito: appena un giorno.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma DHL