OmniAuto.it
Lazzoni a capo di MAN Italia - Attualità e Mercato

22 luglio 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, Man

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Lazzoni a capo di MAN Italia

Il nuovo numero uno prende il posto di Giancarlo Codazzi, che per la seconda volta lascia una società del Gruppo Volkswagen

Marco Lazzoni, 59 anni, è il nuovo managing director di MAN Truck & Bus Italia. Il manager ha preso il posto di Giancarlo Codazzi, che ha rassegnato le dimissioni dopo 5 anni alla guida della filiale nazionale del costruttore adesso nell'orbita del Gruppo Volkswagen.

IL RITORNO NEL BEL PAESE
Lazzoni torna così in Italia dopo aver guidato Volvo Truck Italia per 8 anni ed essere stato poi chiamato presso il quartier generale di Göteborg dove aveva diretto la divisione Sales & Marketing per Turchia, Russia e Asia centrale del Marchio svedese. Laureato in Ingegneria chimica presso l’università di Pisa, Lazzoni, spiega MAN "vanta una lunga esperienza nel settore dei veicoli industriali sia in Italia sia a livello internazionale avendo ricoperto negli ultimi venti anni ruoli di primaria responsabilità per prestigiosi marchi dell’industria automotive".

"ULTERIORE CRESCITA DEL MARCHIO"
Il Consiglio di Sorveglianza di MAN Truck & Bus Italia, informa il comunicato ufficiale, "augura all’ing. Lazzoni di contribuire all’ulteriore crescita del marchio sul mercato Italiano" e, naturalmente, ringrazia Codazzi "per il contributo professionale offerto nel quinquennio 2010-2015". Che è stato un periodo movimentato e impegnativo.

COSA FARÀ CODAZZI?
Codazzi lascia così per la seconda volta un marchio del gruppo Volkswagen: il 53enne dirigente aveva cominciato la carriera in Italscania nel 1987 fino ad arrivare a diventarne il numero uno nel 2002. Poi era stato ingaggiato da Mercedes-Benz, che gli aveva affidato la direzione generale dei Veicoli Industriali nel 2007. Poi, dopo 3 anni, il trasferimento in MAN, società dalla quale si è dimesso.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Man