OmniAuto.it
Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato
Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 1 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 2 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 3 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 4 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 5 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 6 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 7 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 8 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 9 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 10 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 11 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 12 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 13 Land Rover Defender la produzione continua - Galleria Attualità e Mercato- Thumb 14

21 luglio 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato, Land Rover

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Land Rover Defender la produzione continua

Il marchio britannico fabbricherà lo storico fuoristrada fino alla fine di gennaio del 2016, un mese in più rispetto all'addio stabilito. Gli ordini sono lievitati

"Hard to die", duro a morire, come nel film americano del 1990. La produzione di Land Rover Defender, infatti, non si fermerà a dicembre 2015, come annunciato dal costruttore qualche mese fa. Proseguirà almeno fino alla fine di gennaio del 2016 con l'ipotesi che il modello possa poi venire fabbricato, in seguito, in qualche altro Paese, ma fuori dall'Europa e, questo pare accertato, non per l'Europa. Sicuramente dunque non in Austria presso lo stabilimento di Magna Steyr, la controllata canadese con la quale JLR ha raggiunto un intesa per altri modelli.

IN SEI MESI VENDITE A +29%
La ragione del mancato addio è semplice: Defender è ancora gettonatissimo. In ogni caso, la fabbrica di Solihull non può permettersi più di un mese di extra produzione perché ci sono altri modelli in attesa. Il glorioso fuoristrada britannico, come i quadri dei pittori scomparsi, ha ritrovato slancio dopo l'annuncio della sua "fine". Gli ordini hanno subito una impennata: nel primo semestre le vendite sono schizzate del 29% a quota 11.511 unità, ovvero poco più di 2mila in meno del totale dell'intero 2014 (17.781).

FUTURO, FORSE, FUORI DALL'EUROPA
Il risultato potrebbe non essere nemmeno corrispondente alla realtà, poiché in diversi Paesi e molti concessionari non raccolgono nemmeno più ordini per il Defender per non rischiare di avere clienti in attesa e, eventualmente, delusi e da rifondere. Secondo i bene informati, JLR starebbe esaminando la possibilità di spostare la produzione del modello altrove, anche numericamente su scala ridotta. Per il successore, gli appassionato dovranno pazientare fino al 2018.

ASTA PER L'ANNIVERSARIO
Per celebrare la fine della produzione, Land Rover aveva messo in campo una serie di iniziative, incluse una mostra ed un modello unico, il Defender 2.000.000, da mettere all'asta per finanziare le attività di Croce Rossa, Mezzaluna Rossa e Fondazione Born Free. Il fuoristrada verrà "battuto" il prossimo 16 dicembre, sessantasette anni dopo la sua nascita e sessantotto dopo il disegno sulla sabbia della spiaggia di Red Wharf sull’isola di Anglesey da cui è cominciata la sua epopea.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Land Rover