OmniAuto.it
ANFIA Rimorchi, Zanbon Bertoja presidente - Attualità e Mercato

17 luglio 2015
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

ANFIA Rimorchi, Zanbon Bertoja presidente

Il Manager di Pordenone subentra a Luca Margaritelli. Il Gruppo vale attorno ai 300 milioni di fatturato

La sezione Rimorchi dell'Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (ANFIA) ha un nuovo presidente. Si tratta di Andrea Zambon Bertoja (Rimorchi Bertoja di Pordenone) eletto nel corso dell'ultima assemblea della particolare sezione dell'Associazione (una quindicina le aziende iscritte, per lo più concentrate nel Nord Italia) costituita nel 1947.



LAVORO PER 1.500 ADDETTI
La Sezione, cui fa capo anche quella dei Trasporti Eccezionali, rappresenta le imprese che operano in Italia che fabbricano veicoli rimorchiati per il trasporto merci: fattura attorno ai 300 milioni di euro e occupa circa 1.500 addetti. Dell'ANFIA, in realtà, fa parte anche l'Associazione Italiana Costruttori Rimorchi Leggeri, espressione delle aziende che producono rimorchi leggeri con massa inferiore a 3,5 t e che interagisce strettamente con il gruppo "Rimorchi".



RINGRAZIATO IL PRESIDENTE USCENTE
Andrea Zambon Bertoja prende il posto di Luca Margaritelli (Compagnia Italiana Rimorchi) cui è andato il plauso dell'associazione per l'impegno e la dedizione assicurati in questi anni: "Mi unisco anch’io ai ringraziamenti nei confronti del mio predecessore, a cui va tutta la mia stima per i risultati ottenuti, ha dichiarato il neo presidente.



VOLUMI CALATI DEL 61% DAL 2007
Il rilancio del settore è tra gli obiettivi prioritari, perché la crisi ha colpito duramente il comparto: tra il 2007 e il 2014 la flessione del mercato dei veicoli industriali è stata del 65%, mentre quella dei trainati è stata del 61%. "I mezzi rappresentano l’investimento prioritario per rilanciare la crescita competitiva delle imprese ed efficientare i servizi di autotrasporto e logistica sul piano nazionale e internazionale", ha argomentato Zambon Bertoja.



"COLLABORARE CON LE ISTITUZIONI"
Il neo presidente ha spiegato di voler proseguire la collaborazione, "avviata negli scorsi anni, con le istituzioni", che ha fruttato "misure di sostegno alla modernizzazione del settore industriale, puntando su fattori ambientali e di sicurezza". Un confronto importante perché proprio in questi giorni è in discussione la destinazione di parte delle risorse stanziate per l'autotrasporto agli investimenti in rinnovo del parco veicolare. Zambon Bertoja ha anche annunciato di voler "potenziare il dialogo con gli altri stakeholder di settore" per creare sinergie utili allo sviluppo della filiera, investendo sulla "comunicazione digitale della Sezione, al fine di portare maggiore attenzione sul settore".

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino