OmniAuto.it
furgoni-a-fumetti - Galleria Curiosità
Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 1 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 2 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 3 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 4 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 5 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 6 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 7 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 8 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 9 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 10 Furgoni a fumetti - Galleria Curiosità- Thumb 11

22 novembre 2010
di Gabriele Bolognini
tag: Curiosità

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Furgoni a fumetti

I mitici furgoni della scuderia Vaillante

Chi è stato adolescente a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 ricorderà certamente le meravigliose avventure a fumetti di Michel Vaillant, il pilota francese creato dall’incredibile matita di Jean Graton.
Il disegnatore francese, nato a Nantes nell’agosto del 1923, si trasferì in Belgio nel 1947 per cercare lavoro. Lì, dieci anni dopo, nacque Michel Vaillant.
Graton, da grande appassionato di automobilismo sportivo, comincia a disegnare e scrivere una serie di storie, una più bella di un’altra, sul mondo dei Grand Prix di F. 1, delle corse di durata come 24 h di Le Mans, Daytona, Targa Florio, del Campionato Mondiale Marche, sul mondo dei rally e persino sui raid tipo Parigi Dakar, sempre con il suo Michel come protagonista.
Naturalmente, anche nella fantasia di Graton, come nella realtà, le auto da competizione vengono portate sui campi di gara da speciali bisarche ed accompagnate da furgoni officina.
Così abbiamo pensato di rendere un omaggio al grande disegnatore francese e al suo eroe, Michel, con una carellata di furgoni della Scuderia Vaillante e quando scriviamo Vaillante, scriviamo bene perchè il nome della scuderia si scrive con la e finale.
Queste preziose immagini sono state amorevolmente raccolte nel sito degli appassionati www.michel-vaillant-fan.it e messe gentilmente a nostra disposizione.

GLI ANNI PASSANO MA SOLO PER I VEICOLI
Come si può notare, negli anni, il design dei furgoni è cambiato seguendo i dettami stilistici delle varie epoche perché, nonostante l’inossidabile Michel rimanga bloccato in un’età indefinita (circa 30 anni) da oltre 60 anni - beato lui - per tutto il resto del mondo il tempo trascorre inesorabile e con esso meccanica e stile dei veicoli.
In Italia gli episodi del celebre pilota arrivarono nel 1963 pubblicati dalla nota collana, edita da Mondadori, i Classici Audacia. Per qualche tempo le avventure di Michel Vaillant vennero pubblicate anche sul Corriere dei Piccoli, settimanale per i più giovani di quegli anni.
Purtroppo non tutte le avventure di Michel Vaillant, disegnate dal grande Jean Graton, vennero pubblicate in Italia e diversi albi (dei settanta prodotti) risultano ancora oggi inediti.
Oggi, grazie all'accordo tra Jean Graton e l'editore Dupuis, è possibile acquistare le ristampe in francese (a margine la copertina dell’episodio n. 1 “Le grand def씓La grande sfida”) delle avventure di Michel Vaillant e numerosi gadget sul suo sito www.michelvaillant.com. Il fortunato fumetto ha ispirato anche una serie televisiva, una serie di cartoni animati e un film cinematografico.
Infine una buona notizia per tutti i fan italiani: proprio nel mese di novembre la casa editrice NONA ARTE ha ripubblicato i primi mitici tre album in italiano e sembra abbia intenzione di pubblicare, tradotti, anche i famosi inediti di cui sopra!

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino