OmniAuto.it
Cartello TIR, la multa è di 4 miliardi - Attualità e Mercato

9 marzo 2015
di E.M.
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Cartello TIR, la multa è di 4 miliardi

I Costruttori rischiano il salasso. MAN, che aveva dato il via all'indagine, eviterebbe un'ammenda. Multa più leggera per Daimler e Volvo.

Quattro miliardi di euro sanzione. È la multa che l'Antitrust europea potrebbe infliggere ai Costruttori di veicoli industriali che avrebbero violato le norme sulla concorrenza. L'entità della cifra è stata anticipata nei giorni scorsi dal quotidiano economico finanziario tedesco "Handelsblatt", citando fonti industriali.

LA SANZIONE PiU' ALTA DELL'ANTITRUST EUROPEO
Si tratterebbe della più significativa multa mai decisa a livello europeo: nel 2012 si era arrivati fino a, 1,47 miliardi in relazione a televisori e monitor dei computer. In questo caso, inoltre i Marchi del presunto cartello dei camion rischiano provvedimenti decisamente differenti tra loro. In particolare in casa Volkswagen c'è il rischio che MAN e Scania subiscano trattamenti opposti: i tedeschi, che si erano autodenunciati (sembra dietro sollecitazione dello stesso Ferdinand Piech), potrebbero evitare qualsiasi sanzione, mentre gli svedesi rischierebbero la multa più salata perché, come Iveco e DAF, non avrebbero collaborato con le autorità. Daimler e Volvo potrebbero sperare in una condanna meno dura per via della loro cooperazione con gli inquirenti comunitari.

CARTELLO “OPERATIVO” TRA IL 1999 E IL 2011
Fra gli interessati, né Man né Daimler, ma nemmeno il portavoce della Commissione Europer Ricardo Cardoso, hanno voluto commentare l'indiscrezione riportata dall'autorevole organo d'informazione tedesca. La normativa prevede che la sanzione per il cartello sui prezzi possa arrivare fino al 10% del fatturato annuo. In caso di collaborazione, anche altri soggetti oltre a quello che ha portato alla luce il caso, possono beneficiare di riduzione dell'ammenda tra il 30 e il 50%. Daimler ha già accantonato un miliardo, Volvo 400 milioni. Il “cartello” tra i costruttori avrebbe operato tra il 1999 e il 2011.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino