OmniAuto.it
Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 1 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 2 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 3 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 4 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 5 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 6 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 7 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 8 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 9 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 10 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 11 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 12 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 13 Le soste e lo scarico | School Business 2015 - Galleria Approfondimenti- Thumb 14

8 aprile 2015
di Francesco Stazi
tag: Approfondimenti, Volkswagen

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Le soste e lo scarico | School Business 2015

I consigli per conciliare le esigenze di lavoro con il traffico delle grandi città

Dopo aver caricato correttamente il nostro furgone e guidato in maniera "ottimale", prima o poi arriva il momento di fermarsi per scaricare. Chiunque abbia un minimo di esperienza in una grande città sa benissimo che quello della sosta è il momento più critico. Parcheggiare negli spazi dedicati al carico e scarico delle merci non è quasi mai possibile. Quinidi bisogna arrangiarsi con le "doppie file".<

CREARE MENO PROBLEMI POSSIBILI
"Non è una pratica corretta", sottolinea il nostro tutor Alessandro Ventura, "tuttavia quando è necessario dobbiamo cercare di eseguirla arrecando meno disagio possibile agli altri utenti della strada e ai pedoni. Fermarsi sempre dopo le strisce di attraversamento, evitare assolutamente di bloccare gli scivoli per carrozzine e disabili e, comunque, cercare sempre la soluzione "meno dannosa".

UN CARRELLO SEMPRE CON NOI
Fra gli altri consigli che Alessandro ci dà, in questa ultima lezione della nostra School Business, c'è quello di portare sempre con sé un carrello; a volte è preferibile fare qualche metro in più, in comodità, piuttosto che rischiare multe anche salate o peggio creare un serio problema a chi come noi utilizza la strada.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino