OmniAuto.it
Nuovo Doblò Cargo prime impressioni - Galleria Test
Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 1 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 2 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 3 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 4 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 5 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 6 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 7 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 8 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 9 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 10 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 11 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 12 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 13 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 14 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 15 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 16 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 17 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 18 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 19 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 20 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 21 Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni - Galleria Test- Thumb 22

9 febbraio 2015
di Francesco Stazi
tag: Test, Fiat Professional

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Fiat Doblò Cargo 1.6 105 CV, prime impressioni

Sospensioni e motore ora vanno d'accordo con interni rinnovati per un'esperienza di lavoro comoda ed ergonomica

Fiat Professional per il Nuovo Doblò voleva creare qualcosa che rispondesse alle esigenze di robustezza dei professionisti più esigenti, ma che fosse anche comodo da guidare come le auto a cui avrebbe dovuto assomigliare. A giudicare dal risultato, ci sono riusciti. Il nuovo Doblò Cargo, infatti, condivide molto con il suo fratello multispazio a cominciare dalle linee del frontale decisamente automobilistiche per poi passare agli interni più comodi e accoglienti.

1.6 FUTURO BEST SELLER
Ma poi, appena ci mettiamo al volante magari con 400/500 chili di carico nel vano ci rendiamo conto della sua anima di veicolo commerciale, della sua concretezza e robustezza. Nella provincia Torinese ho testato quella che a mio avviso sarà la versione di maggior successo e anche quella che personalmente apprezzo maggiormente e consiglio: il 1.6 Multijet da 105 CV, il giusto compromesso fra potenza e consumi, adatta a un uso in città, ma che non si fa intimorire dalle tratte extraurbane e autostradali e che soprattutto garantisce una buona riserva di cavalli per chi si trova a caricare qualche volta molto peso. Per chi vuole esagerare c'è anche un 2.0 Multijet da 135 CV ed è interessante la versione T-Jet Bifuel da 120 CV Metano/Benzina

COMODO FUORI E DENTRO
Dicevamo del comfort automobilistico. Le sospensioni Bi-link mantenute dalla scorsa generazione fanno egregiamente il loro dovere garantendo una copiatura della strada ottimale e rispondendo, a veicolo carico a tutte le sollecitazioni, controllando il rollio. Sempre a livello comodità, non possiamo fare a meno di apprezzare il miglioramento degli interni. Il veicolo che ho guidato nel test era full optional anche a livello di infotaiment, ma non c’è bisogno di arrivare a tanto per godersi un buon sistema audio e apprezzare i numerosi vani in cabina per lo stivaggio degli oggetti. E come quasi tutti i concorrenti anche Fiat Doblò ha deciso per adottare i tre posti anteriori con un panchetta abbattibile e/o sollevabile per creare ulteriori spazi per il carico.

TUTTA LA COPPIA CHE CI VUOLE
In marcia si apprezza appieno la rotondità del Multijet supportato da un cambio ben rapportato e preciso. Anche a veicolo carico, come quello che ho guidato la coppia non si fa mai desiderare e, nonostante abbia avuto a disposizione sei marce, le cambiate sono sempre ridotte al minimo. Lo sterzo è migliorato molto rispetto alla versione precedente, mentre, malgrado si siano fatti parecchi interventi in proposito, la rumorosità in cabina sembra ancora elevata, ma c’è da dire che stavo guidando una versione con la griglia separatrice fra cabina e vano di carico, altra storia potrebbe essere con una paratia chiusa. In ogni caso, dal motore, le vibrazioni sono ridotte al minimo e anche i fruscii in autostrada sono impercettibili.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Fiat Professional