OmniAuto.it
Iveco Dakar 2015 - Finale - Galleria Camion
Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 1 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 2 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 3 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 4 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 5 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 6 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 7 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 8 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 9 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 10 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 11 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 12 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 13 Iveco sesti e noni alla Dakar 2015 - Galleria Camion- Thumb 14

21 gennaio 2015
di Redazione
tag: Camion, Iveco

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Iveco sesti e noni alla Dakar 2015

Stacey e De Rooy entrano nei primi dieci, ma la vittoria è anche nell'aver terminato la gara

L'obiettivo dichiarato era la vittoria con la quale Iveco avrebbe celebrato i primi 40 anni di presenza sul mercato. Invece, la spedizione alla Dakar 2015 è stata archiviata con due equipaggi su tre fra i primi dieci. Quello guidato da Hans Stacey, che si è imposto nell'ultima prova speciale, è finito sesto, mentre quello (più ambizioso) di Gerard De Rooy (secondo nel 2014) si è classificato nono. Entrambi erano al volante di un Iveco Powerstar, mentre Pep Vila, su Iveco Trakker, si è piazzato tredicesimo. La Dakar 2015 è stata dominata da Kamaz, con tre equipaggi sul podio (13 secondi fra i primi due e meno di un minuto di ritardo per il terzo) e quattro fra i primi cinque: Mardeev, Nikolaev, Karginov.

DECISIVI I RITARDI DELLA QUARTA TAPPA
A Baradero, nei pressi di Buenos Aires, è stata archiviata una delle edizioni più dure della Dakar, durante la quale i partecipanti hanno dovuto fare i conti con picchi di calore e poi con piogge torrenziali. Hans Stacey del Team Petronas De Rooy Iveco ha vinto le ultime tre frazioni consecutive, archiviando la competizione con quattro primi posti. L'olandese ha battuto nell’ultima tappa il connazionale van Vliet (MAN) e il campione della Dakar 2015, Airat Mardeev (Kamaz). Il nono posto finale di De Rooy si spiega con i problemi al differenziale posteriore riscontrati nel corso della quarta tappa, durante la quale ha accumulato un ritardo tale da rendergli impossibile la rincorsa al successo. Lo spagnolo Vila ha dovuto rinunciare all’obiettivo di terminare nella Top 10: nel corso della quarta frazione si è fermato per aiutare De Rooy, facendo prevalere lo spirito di squadra.

LAHUTTE: "SIAMO AFFIDABILI. I TRE VEICOLI HANNO FINITO LA PROVA"
"I nostri tre veicoli – ha dichiarato Pierre Lahutte, presidente di Iveco – sono arrivati al traguardo: un’ulteriore conferma della loro affidabilità e performance, anche nelle condizioni più estreme. Purtroppo non siamo riusciti a salire sul podio, come sperato, ma abbiamo vinto le ultime tre tappe della Dakar. Complimenti a tutta la squadra". Al rally più impegnativo del pianeta, Iveco ha assegnato 9 veicoli, dei quali tre in gara (due Powerstar e un Trakker 4x4) e gli altri di supporto (sei Trakker cava-cantiere della gamma off-road con funzioni di supporto e assistenza: un 8x8, un 4x4 e quattro 6x6). Gli Iveco al via erano equipaggiati con motori a sei cilindri in linea Cursor 13 di FPT Industrial con iniezione Common Rail HD di ultima generazione.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Iveco