OmniAuto.it
Ford F-150 Raptor - Galleria Curiosità
Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 1 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 2 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 3 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 4 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 5 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 6 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 7 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 8 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 9 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 10 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 11 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 12 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 13 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 14 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 15 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 16 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 17 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 18 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 19 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 20 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 21 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 22 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 23 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 24 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 25 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 26 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 27 Ford F-150 Raptor, definitivo - Galleria Curiosità- Thumb 28

13 gennaio 2015
di Redazione
tag: Curiosità, Ford

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Ford F-150 Raptor, definitivo

Il padre di tutti i pick-up diventa cattivo e fa sognare gli amanti del genere europei

Con il petrolio a prezzi di saldo, i Costruttori rimettono nei cassetti i piani per modelli a basso impatto ambientale. Anche se, naturalmente, l'efficienza dei nuovi veicoli è superiore a quelli del passato. Ford F-150 Raptor è il pick-up dell'Ovale Blu che interpreta questa nuova tendenza, che al NAIAS 2015 di Detroit è piuttosto chiara. F-150 Raptor è la versione ad alte prestazioni della serie F-150, l'auto più venduta, da più di trent'anni, negli USA.

CURA DIMAGRANTE DA 230 CHILOGRAMMI
Il pick-up appena svelato ha una presenza su strada allargata di 15 centimetri, anche se nel suo complesso il peso è diminuito di 230 chilogrammi in virtù dell'utilizzo dell'alluminio per la realizzazione del corpo vettura. Molto sportiveggiante e aggressivo, F-150 Raptor beneficia di un telaio rinforzato grazie ad un ancor più generoso ricorso ad acciai ad alta resistenza e, soprattutto, del nuovo motore EcoBoost da 3.5 litri con il quale il prototipo Riley Technologies aveva stabilito in pista il record di velocità sulle 10 miglia con partenza da fermo (oltre 357 km/h).

NUOVO ECOBOOST V6 DA 3.5 LITRI
Dell'unità EcoBoost V6 che sostituisce il precedente V8 da 6.2 litri non si conoscono ancora i dettagli tecnici, ma Ford garantisce una potenza e una coppia superiori al propulsore cui subentra, rispettivamente 411 CV e 588 Nm. Secondo indiscrezioni raccolte dai media americani, F-150 Raptor potrebbe arrivare a oltre 500 CV. Il palestrato pick-up esibisce anche un doppio terminale di scarico, fari a LED e cerchi in lega da 17'' con pneumatici BFGoodrich All Terrain KO2. Non c'è praticamente niente di questo modello che passi inosservato. Nemmeno la nuova trasmissione automatica a 10 rapporti (unica nel mondo automotive), annunciata con leve al volante, che pure non si vede dall'esterno. Il cambio del precedente F-150 Raptor si fermava a “sole” sei marce.

TRAZIONE INTEGRALE A SEI FUNZIONI
Il "padre di tutti i pick-up d'alta quota" (ne esiste anche una versione cingolata da neve realizzata per Ken Block, rallysta ed appassionato di snowboard) dispone di un sistema di trazione integrale on demand con sei modalità di guida gestibili attraverso l'inedito Terrain Management System, dall'asfalto fino alla roccia passando dal fango e dal deserto: Normal, Street, Weather, Mud and Sand, Baja e Rock. In pratica una funzione per ogni condizione stradale, abbinabile (a richiesta) anche al differenziale anteriore Torsen per aumentare le potenzialità fuoristradistiche. Per il sistema di ammortizzazione, l'Ovale Blu ha puntato sulla tecnologia Fox Racing Shox per adattare le sospensioni in base al fondo stradale.

SUL MERCATO TRA OLTRE UN ANNO
Atteso dagli appassionati che, soprattutto negli Stati Uniti, non mancano e sicuramente verranno incoraggiati all'acquisto dal basso prezzo della benzina, il rinnovato pick-up debutterà sul mercato nel 2016. Ford ha fatto sapere che non succederà prima della seconda metà dell'anno, senza anticipare nemmeno i prezzi. Lo stabilimento dove viene fabbricato è quello di Dearborn, nel Michigan, dove si trova anche il quartier generale dell'Ovale Blu.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino