OmniAuto.it
prototipo-bimotore-di-veicolo-commerciale - Galleria Eco e ambiente
Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 1 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 2 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 3 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 4 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 5 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 6 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 7 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 8 Prototipo bimotore di veicolo commerciale  - Galleria Eco e ambiente- Thumb 9

27 ottobre 2010
di Gabriele Bolognini
tag: Eco e ambiente, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Prototipo bimotore di veicolo commerciale

Due propulsori, elettrico e a metano, spingono questo veicolo presentato da MBTech ad Hannover

MBTech, Mercedes-Benz Technology, spin-off del gruppo Daimler, ha presentato all’IAA di Hannover il Reporter, un prototipo di veicolo commerciale con due motori: un propulsore elettrico e un motore alimentato a metano.
“Il metano costa meno della benzina, il motore è meno rumoroso e soprattutto il processo di combustione è più pulito - ha dichiarato Werner Kopsbauer, direttore e portavoce di MBTech, proseguendo - Il settore dei veicoli commerciali non ha ancora iniziato a sfruttare l’intero potenziale del metano […] Abbiamo voluto creare una propulsione del veicolo a basse emissioni per il trasporto urbano e regionale che è realisticamente fattibile oggi e non nel 2025.”
Nel veicolo, presentato in anteprima alla fiera di Hannover, sono presenti un motore elettrico da 70 kW (94 CV) di potenza ed un motore a metano da 1.2 litri da 75 kW (101 CV) che può funzionare anche a benzina. Il sistema, denominato DualX E-Drive consente una velocità massima di 130 km/h e un’autonomia di 300 km in modalità ibrida. Utilizzando unicamente il motore elettrico l’autonomia scende a 55 km.
I due motori agiscono in maniera del tutto autonoma; infatti il motore elettrico muove l’asse posteriore mentre il motore a metano muove l’asse anteriore. I due motori possono funzionare simultaneamente (creando quindi una sorta di trazione integrale) o in maniera alternata.
Interessante lo studio aerodinamico che contribuisce in modo sostanziale alla diminuzione dei consumi.
Il Reporter dispone inoltre di una serie di minuscoli pannelli solari montati sul tonneau cover che producono 266 Watt, abbastanza per alimentare l’impianto d’aria condizionata, le illuminazioni interne o il sistema audio (anche tutti e tre contemporaneamente). I pannelli solari possono anche essere utilizzati per ricaricare la batteria a 12 Volt del veicolo.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino