OmniAuto.it
Iveco alla Dakar 2014, presentazione del team - Galleria Novità
Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 1 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 2 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 3 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 4 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 5 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 6 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 7 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 8 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 9 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 10 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 11 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 12 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 13 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 14 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 15 Iveco alla Dakar 2015 - Galleria Novità- Thumb 16

5 dicembre 2014
di Redazione
tag: Novità

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Iveco alla Dakar 2015

Il podio l'obiettivo minimo, la vittoria per festeggiare i primi quarant'anni di vita

Iveco vuole vincere la Dakar 2015: "Non potrebbe esserci modo migliore per celebrare che salire sul gradino più alto del podio della Dakar, ha sintetizzato Pierre Lahutte, presidente di Iveco. Iveco e FPT Industrial, dunque, non si nascondono alla vigilia della partenza della Dakar 2015, il rally più duro e famoso al mondo, diventato anche più impegnativo da quando ha lasciato l'Africa per il Sudamerica, e dove la casa torinese sarà impegnata con nove mezzi.

POWERSTAR E TRAKKER AL VIA
Il team olandese Petronas De Rooy sarà a Buenos Aires, dove la competizione prenderà il via 4 gennaio per attraversare Argentina, Cile e Bolivia, con tre veicoli Iveco: due Powerstar (un prototipo Strator realizzato in Olanda, con telaio e driveline Iveco e cabina derivata dal Powerstar, prodotto e commercializzato da Iveco in Australia) e un Trakker 4x4, prodotto in Spagna. Nell'edizione 2014 Gerard De Rooy su Iveco Powerstar era finito secondo (a gennaio sarà alla guida del veicolo 501), Hans Stacey (gli è stato affidato il 504) su Iveco Trakker settimo e Pep Vila (509) sempre al volante di Iveco Trakker decimo.

ANCHE 8X8 CAVA CANTIERE DI SUPPORTO
La spedizione sudamericana sarà completata da sei Trakker cava-cantiere della gamma off-road con funzioni di supporto e assistenza. Nello specifico, si tratta di un 8x8, un 4x4 e quattro 6x6. Il team è completato da tre meccanici dei Paesi Bassi (Darek Rodewald, Bernard der Kinderen e Michel Huisman), due navigatori del Belgio (Jurgen Damen e Serge Bruynkens) e uno spagnolo (Xavi Colome Roqueta). L'edizione 2015 della Dakar parte arriva nella capitale Argentina Buenos Aires dopo 13 tappe che saranno inevitabilmente massacranti: si tratta di 9mila chilometri di strade, piste e dune.

MOTORI A SEI CILINDRI CURSOR 13
Il 34enne De Rooy già vincitore nel 2012 guiderà un Iveco Powerstar in versione sleeper cab, mentre Stacey (primo nella Lisbona-Dakar del 2007) sarà al volante del secondo Powerstar. Lo spagnolo Vila condurrà il terzo veicolo, un Trakker Evolution 3, in versione day cab. I veicoli sono equipaggiati con tre sedili da rally con cinture di sicurezza e un roll-bar di protezione nonché di cambi ZF. Tutti gli Iveco al via montano motori a sei cilindri in linea Cursor 13 di FPT Industrial con iniezione Common Rail HD di ultima generazione. Alla Dakar 2015 sono iscritti 414 veicoli: 164 moto, 138 auto, 48 quad e 64 camion per un totale di 665 concorrenti di 53 nazioni diverse.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino