OmniAuto.it
Volkswagen, nasce la casa del nuovo Crafter - Attualità e Mercato

1 dicembre 2014
di Redazione
tag: Attualità e Mercato, Volkswagen

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Volkswagen, nasce la casa del nuovo Crafter

Posata la prima pietra dello stabilimento dove verrà fabbricato, in autonomia, il nuovo large Van

Benedetti veicoli commerciali, tanto da beneficiare della presenza dell'arcivescovo Stanislaw Gadecki. Una manna per la Polonia, dove è stata posata la prima simbolica pietra del nuovo stabilimento di Białężyce, nei pressi di Poznan. A partire dalla seconda metà del 2016, presso la fabbrica verrà prodotto l'erede di Volkswagen Crafter. Alla cerimonia sono intervenuti non solo i vertici della divisione Veicoli Commerciali del management di Volkswagen, a cominciare da Leif Östling ed Eckhard Scholz nonché Jens Ocksen, presidente del Consiglio di amministrazione di Volkswagen Poznan, ma anche numerose autorità politiche, tra le quali il ministro per gli affari economici della Polonia, Janusz Piechociński. L'operazione del colosso tedesco, a giudizio del ministro, è la conferma che "la Polonia rimane una nazione attrattiva per gli investimenti".

"PROSPETTIVA A LUNGO TERMINE"
"La posa della prima pietra – ha aggiunto Piechocińskispero rappresenti anche l'avvio di una prospettiva di lungo termine per le aziende locali che possono offrire servizi di alta qualità". La grande attenzione politica per l'evento è evidente: il costruendo sito significa nuova occupazione. Volkswagen stima almeno 3mila nuovi posti di lavoro che faranno lievitare il numero degli addetti del gruppo in Polonia a oltre 16mila nel giro di pochi anni.

STABILIMENTO GRANDE COME 300 CAMPI DA CALCIO
A Białężyce verranno realizzati anche una divisione per la verniciatura e una per l'assemblaggio di carrozzerie e veicoli. La fabbrica coprirà una superficie di 220 ettari, equivalente a 300 campi da calcio, precisa il Costruttore. La scelta della località non è casuale, ha precisato Ocksen, perché dovrebbe consentire economie di scala legate alla vicinanza con il sito di Poznan: "L'area di Września offre le migliori condizioni economiche, infrastrutturali e del mercato del lavoro".

PRIMO PRODUTTORE DI COMMERCIALI DOPO LA GERMANIA
La Polonia è già oggi il maggior produttore di veicoli commerciali Volkswagen dopo la Germania (stabilimento di Hannover) con 170mila esemplari prodotti l'anno. In futuro l'importanza di Volkswagen Poznan è destinata ad aumentare ulteriormente. A regime, il solo il nuovo sito sarà in grado di sfornare fino a 100mila unità l'anno. L'operazione sarà importante anche per l'indotto: già oggi i fornitori locali del sito di Poznan sono il 40%. Poznan è stato inaugurato da Volkswagen già vent'anni fa, appena un lustro dopo lo sgretolamento del muro e dell'apertura all'Occidente degli ex stati “oltre cortina”: nell'ultimo decennio sono stati prodotti Caddy e Transporter per l'export in tutto il mondo.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino