OmniAuto.it
Volkswagen Tristar - Galleria Novità
Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 1 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 2 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 3 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 4 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 5 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 6 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 7 Volkswagen Tristar, poliedrico - Galleria Novità- Thumb 8

23 settembre 2014
di Francesco Stazi
tag: Novità, Volkswagen

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Volkswagen Tristar, poliedrico

Allo IAA 2014 la Casa di Wolfsburg ci presenta un veicolo multifunzione che strizza l'occhio al passato

Si potrebbe definire il Transporter del futuro quello che Volkswagen Veicoli Commerciali ha presentato allo IAA di Hannover 2014. Il nome Tristar svela un robusto pick-up a doppia cabina costruito proprio su pianale Transporter: roll bar, passo corto, trazione integrale permanente con bloccaggio differenziale posteriore meccanico e 30 mm in più di altezza da terra, fra le sue caratteristiche principali

UN OCCHIO AL PASSATO
I progettisti hanno sviluppato il Tristar con un occhio alla tecnologia e un altro al mantenimento di un design familiare: le linee avvolgenti e taglienti, i fari a LED e l’architettura dell’anteriore donano un aspetto imponente e robusto. Il cruscotto in un solo pezzo ricorda, nella sua forma semplice e funzionale, i primi modelli di VW Transporter. Il carico può essere distribuito su due livelli distinti: tra cui un ampio cassetto a prova di polvere sistemato sotto sotto la sezione piana, dove tova spazio anche la ruota di scorta.

TECNOLOGICO QUANTO SERVE
All’'interno trovano spazio: un tablet da 20 pollici, un sistema per video conferenze e un impianto audio accanto ai sedili per conducente e passeggero che sono scorrevoli e girevoli, trasformando il Tristar nel luogo ideale per riunioni, grazie anche alla macchina per il caffè montata a bordo. Il Tristar è spinto da un motore 2.0 TDI da 200 CV e 450 nm di coppia a 1.500 giri al minuto. La trasmissione è affidata a un cambio DSG a 7 rapporti accoppiato alla trazione integrale 4Motion

UN TRASFORMISTA
La sue capacità off-road, in combinazione con con la flessibilità nel trasporto e nella sistemazione a bordo dei carichi, rendono il Tristar un veicolo poliedrico che può spaziare dall’officina mobile all’ufficio high-tech. Adatto sia a un architetto, come a una troupe cinematografica, a un giardiniere o come appoggio per spedizioni di ricerca<(n>.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino