OmniAuto.it
Renault Kangoo Z.E. al Porto di Palermo - Attualità e Mercato

29 maggio 2014
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Renault

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Renault Kangoo Z.E. al Porto di Palermo

Due veicoli elettrici della Casa francese verranno impiegati nelle operazioni sulla banchina

Il Porto di Palermo ha deciso di dotarsi di due veicoli elettrici Renault che verranno utilizzati per servizi di mobilità interna all’area portuale a supporto delle navi da crociera. I veicoli sono un Renault Kangoo Z.E. 2 posti e un Renault Kangoo Maxi Combi Z.E. 5 posti, a zero emissioni inquinanti in fase di utilizzo e quindi in piena armonia con l’ambiente. Entrambi i Renault Kangoo Z.E. verranno utilizzati all’interno del Porto di Palermo per agevolare il trasporto dei passeggeri dai varchi alle navi e viceversa. Questa iniziativa si colloca all’interno di uno sviluppo allo sviluppo di una mobilità più rispettosa dell’ambiente all’interno del sistema portuale e rappresenta una tappa del percorso di sostenibilità intrapresa dal porto siciliano per un impegno eco-responsabile, fra risparmio energetico, utilizzo di idrocarburi innovativi, e introduzione di nuove fonti di energia rinnovabile.

LE CARATTERISTICHE DEI VEICOLI
I veicoli sono equipaggiati con un motore elettrico da 44 kW e di una batteria agli ioni di litio, per un’autonomia media di 170 km (in ciclo d’omologazione NEDC). Rispetto ai veicoli a motore termico quelli elettrici mantengono intatte le caratteristiche di volume di carico e comfort. Le lunghezza esterne si attestano rispettivamente, per il Kangoo Z.E. e per il Kangoo Maxi Combi Z.E., in 4,3 e 4,7 metri mentre il volume di carico arriva fino a 4,6 metri cubi.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino