OmniAuto.it
Mercato UE al giro di boa - Attualità e Mercato

12 agosto 2013
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Mercato UE al giro di boa

I primi sei mesi del 2013 evidenziano ancora un trend negativo nelle vendite di commerciali

La situazione del mercato dei veicoli commerciali e industriali, in Europa non accenna a migliorare. A giugno 2013 le immatricolazioni proseguono nel loro trend negativo. In media, il calo è stato del 4,8% per un totale di 149.996 unità immatricolate. Andando a considerare i singoli mercati solo Spagna (+14,7%) e UK (+3,7) hanno fatto registrare una crescita media delle immatricolazioni. In tutti gli altri mercati il segno è stato negativo a partire dalla Gemania (-7.%), Francia (-9.3%) e Italia (-13.1%).

DA GENNAIO A GIUGNO
Considerando i primi sei mesi dell’anno la domanda dei veicoli commerciali e industriali ha fatto segnare un totale di 832.093 unità vendute, pari al 6,9% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Quello del Regno Unito è l’unico mercato a far segnare un giro di boa al positivo con una crescita del 7,2%. Negativa la situazione nelle altre principali piazze europee, che, da gennaio a giugno, hanno evidenziato un calo, più o meno, marcato: dal -6,0% della Spagna al -9,4% della Francia o al -10,2% della Germania, fanalino di coda l’Italia con un calo del 19,5%.

LA SITUAZIONE NEI VAN
Non meno preoccupante la situazione se consideriamo il solo mercato dei commerciali (sotto le 3,5 t), che nel mese di giugno ha visto contrarre la domanda del 4,5 %. Anche in questo caso viene rispettato il trend globale con Spagna (+21,9%) e UK (+3,4%), uniche a presentare un segno positivo, e con Germania (-6,7%), Francia (-8,6%) e Italia (-10,9%) ad alimentare il calo di mercato.

UN GIRO DI BOA PREOCCUPANTE
Nella prima metà dell’anno il solo mercato di commerciali a registrare un segno positivo è quello del Regno Unito, con un incremento dell’11,2%, tra i principali, in calo il mercato spagnolo (-3,8%), così come quelli Francese e tedesco che hanno fatto registrare performance pressoché simili (-9 e -9,1 %), con l’Italia addirittura in caduta a doppia cifra. In totale, il trend negativo da gennaio a giugno è stato, in UE, del 5,9% per un totale di 684.499 van venduti.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino