OmniAuto.it
Ford commerciali, novità per la ripresa - Eventi

11 aprile 2013
di Francesco Stazi
tag: Eventi, Ford

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Ford commerciali, novità per la ripresa

Esigenze industriali e un segnale forte di ottimismo dietro il rinnovamento della gamma dei van

Salone di Birmingham, l’anteprima mondiale del Nuovo Transit Courier s’inserisce in quella che è la una strategia di rinnovamento dei veicoli commerciali Ford, ma va anche a cadere in un momento quasi drammatico per il mercato. Ne abbiamo parlato, in Fiera, con Andrea Ciucci e con Antonella del Duca, rispettivamente Direttore e Brand Manager Veicoli Commerciali Ford.

Andrea Ciucci, come si inserisce il progressivo lancio della nuova gamma Ford Veicoli Commerciali nella congiuntura economica, diciamo, non favorevolissima?
Non possiamo nascondere che ci troviamo in una situazione di mercato molto pesante visto che il primo trimestre di quest’anno evidenzia un calo intorno al 255 rispetto al’anno scorso che già aveva registrato un calo a due cifre. I veicoli commerciali soprattutto risentono in particolar modo della congiuntura economica negativa in quanto veicoli propriamente da lavoro. Nonostante questo Ford ha deciso di non togliere un euro d’investimento sul ciclo di rinnovo del parco veicoli commerciali, per presentarsi alla fine del primo trimestre del 2014 con un rinnovamento totale della gamma.

Si tratta quasi di una scommessa per farsi trovare preparati nel momento di una possibile, quanto auspicabile, ripresa?
Abbiamo iniziato un viaggio in questa direzione. Un viaggio che è partito all’inizio di marzo con la commercializzazione di Transit e Tourneo Custom. Lanciati con una campagna importante e, nonostante il calo generale di mercato i risultati sono stati estremamente positivi, risultati che hanno trainato anche il resto della gamma. Nel primo trimestre del 2013 ci troviamo consuntivare una serie di contratti ,per quanto riguarda i commerciali, del 15% superiore rispetto allo scorso anno.

Quanto è merito del nuovo Trasit Custom e perché?
La quota principale di questa crescita è appannaggio proprio del Transit Custom con un buon contributo del Ranger. Il successo di questo primo elemento della nuova Gamma Ford veicoli commerciali è dato sostanzialmente dagli investimenti mantenuti nonostante la crisi che hanno puntato alla qualità del prodotto. Una qualità che oggi noi possiamo sperimentare sul Transit Custom ma che poi ritroveremo anche negli altri veicoli.

Cosa ha determinato questo successo?
Il lancio del Custom è stato basato su tre elementi principali che sono stati trasmessi sia direttamente ai clienti ,ma anche alla nostra rete di vendita: costi di gestione contenuti anche attraverso intervalli di manutenzione allungati e consumi da best in class, capacità di carico e tecnologia, che si traduce anche in sicurezza con le 5 stelle euro Ncap.

Antonella Del Duca, quanto è importante presentarsi sul mercato con prodotti nuovi anche in questo momento?
Avere dei prodotti nuovi in un momento del genere può veramente fare la differenza. Se avessimo lanciato il Custom in momento migliore, magari avremmo fatto più volumi di vendita, ma oggi è importante continuare a rinnovare la gamma e, soprattutto, lanciare un segnale di positività al cliente e anche alla rete. Ad Amsterdam qualche tempo fa abbiamo incontrato tutti i nostri concessionari, gli abbiamo presentato tutta la nuova gamma ed è sto per loro un momento di grande entusiasmo, un segnale importante, considerando che loro la crisi la vivono sulla propria pelle.

Tornando al prodotto, quali saranno i prossimi step?
A settembre cominceremo a commercializzare il Transit custom a tetto alto presentato oggi qui in fiera. Per noi dovrebbe rappresentare un 30% d’incremento nella quota mercato. Il viaggio continua a ottobre con la commercializzazione del nuovo Transit Connect su cui abbiamo molte aspettative visto che in Italia il peso di quel segmento è molto più alto rispetto all’Europa, si continuerà a tra fine febbraio con la commercializzazione del Transit da due tonnellate per poi concludere ad Aprile con il Courier. Per la prima volta copriremo ogni segmento del trasporto commerciale dalla Fiesta van al Transit, passando per un pick-up come il Ranger.

E la famiglia Tourneo?
Per il Tourneo dobbiamo fare un discorso separato visto che con il rinnovamento di gamma anche il quel settore si stanno aprendo scenari molto interessanti, la famiglia Tourneo come viene chiamata sarà composta da Courier Connect e Custom, solo quest’ultimo, per un discorso di destinazione d’uso, verrà trattato come un veicolo commerciale gli altri due saranno vetture a tutti gli effetti e da cui ci aspettiamo parecchio.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino