OmniAuto.it
Mercato un 2012 negativo per l'Europa - Attualità e Mercato

29 gennaio 2013
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Mercato un 2012 negativo per l'Europa

Nell'anno appena trascorso il mercato dei veicoli commerciali in Europa ha subito un calo del 12,3%

Nel mese di dicembre le nuove immatricolazioni di veicoli commerciali hanno continuato il trend negativo che ha prevalso per tutto il 2012, pari a 125.825 unità immatricolate. La domanda ha raggiunto il suo livello più basso dal mese di ottobre 2009, a -23,4%, con flessioni nei principali mercati che vanno dal -15,5% nel Regno Unito, al -20,3% in Italia, -21,3% in Francia, -24,7% in Germania e -34,2% in Spagna. 

2012 UN MERCATO IN CALO DEL 12,4 PERCENTO
Da gennaio a dicembre 2012 sono stati registrati nella UE un totale di 1.695.173 nuovi veicoli commerciali, il 12,4% in meno rispetto al 2011. Il Regno Unito (-5,7%) e la Germania (-7,0%) hanno dimostrato di avere in qualche modo resistito, il mercato francese si è ridotto del 10,3%, mentre la Spagna (-25,9%) e l’Italia (-31,7%) hanno registrato un calo più grave.

EUROPA ANCHE I VAN SOFFRONO
Per quanto riguarda il mercato dei veicoli commerciali sotto le 3,5 t nel mese di dicembre 2012, in UE sono stati immatricolati 103.254 furgoni nuovi, il 24,3% in meno rispetto allo stesso mese di un anno prima. Tutti i principali mercati sono in calo, dal -14,2% nel Regno Unito, al -19,6% in Italia, -21,7% in Francia, -24,3% in Germania e -32,7% in Spagna. 

SI CHIUDE UN ANNO NERO PER I FURGONI
Nei dodici mesi, la domanda di nuovi van è diminuita, in Europa del 13,3% per un totale di 1.377.283 unità. I risultati sono stati negativi in quasi tutti i Paesi, compresi i maggiori mercati: -6,0% in Germania, -7,9% nel Regno Unito, in Francia, -10,6%, -26,3% in Spagna, -32,0% in Italia.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino