OmniAuto.it
Mercedes-Benz Arocs - Galleria Novità
Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 1 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 2 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 3 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 4 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 5 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 6 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 7 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 8 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 9 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 10 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 11 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 12 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 13 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 14 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 15 Mercedes svelato il nuovo Arocs - Galleria Novità- Thumb 16

29 gennaio 2013
di Francesco Stazi
tag: Novità, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Mercedes svelato il nuovo Arocs

Presentata ufficialemente la nuova gamma di veicoli pesanti della Stella dedicati al cava cantiere


Mercedes-Benz, completa la gamma con l'Arocs, lo specialista del cava-cantiere. Qualcosa di più di un semplice veicolo ma un’intera gamma che nasce con tre caratteristiche eccellenti di forza, efficienza e robustezza.

UNA VERA E PROPRIA GAMMA COMPLETA
l'Arocs soddisfa alla perfezione le esigenze dei clienti in un settore particolare come quello del cava-cantiere. Ribaltabili, ribaltabili a trazione integrale, betoniere, trattori per semirimorchi e cassonati sono disponibili in configurazione a due, tre o quattro assi e in 16 classi di potenza che vanno da 238 a 625 CV, tutti in versione Euro VI, dalle 18 t di PTT della configurazione a due assi fino alle 41 t dei quattro assi off-road della Serie Grounder. Il telaio, l'altezza da terra e gli sbalzi si distinguono opportunamente dalle soluzioni adottate per i veicoli di linea senza la necessità sottoporre a trasformazione i veicoli destinati al trasporto di materiale edilizio.

16 MOTORIZZAZIONI DIVERSE
Il nuovo Mercedes-Benz Arocs può contare su un’ampia gamma di motori Diesel BlueEfficiency Power che rispettano tutti la normativa Euro VI. I Clienti possono scegliere tra 16 versioni di potenza dei BlueTec 6 a sei cilindri in linea, dotati di sovralimentazione con turbocompressore a gas di scarico e intercooler e dimensionati per erogare tanta coppia ad un numero di giri di poco superiore al minimo. Le quattro cilindrate disponibili (7,7 - 10,7 - 12,8 e 15,6 litri) consentono di ottenere valori massimi di coppia compresi tra 1.000 e 3.000 Nm.

IL NUOVO OM 473
Con l’Arocs arriva sul mercato il motore di maggiore cilindrata della nuova serie di propulsori per veicoli pesanti sviluppata da Daimler. L’OM 473, con i suoi 15,6 l, una potenza massima di 625 CV e una coppia massima di 3.000 Nm, si distingue per l’ottimo comportamento nelle condizioni più impegnative, in termini di velocità di trasporto, trazione e robustezza. Tra le caratteristiche peculiari del nuovo OM 473  c’e la tecnologia Turbocompound, che prevede una seconda turbina a valle del turbocompressore che sfrutta la pressione residua dei gas di scarico dopo il loro passaggio nel turbo per incrementare ulteriormente la potenza di circa 68 CV, per mezzo di un albero e di un giunto idraulico. Il nuovo OM 473 è disponibile in tre versioni di potenza. 517, 578, 625 CV.

LE ALTRE TRE MOTORIZZAZIONI
Subito sotto L’ OM 473 troviamo l’OM 471 da 12,8 l di cilindrata e 421, 449, 476 e 510 CV. Nuovo anche il 6 cilindri in linea OM 470 da 10,7 che deriva dalla serie OM 471 e dispone delle stesse caratteristiche tecniche, tra cui il sistema di iniezione X-Pulse. L’OM 470 è disponibilie nelle potenze di 326, 360, 394 e 428 CV. Completa la serie dei propulsori dell’Arocs il compatto OM 936 da 238, 272, 299, 320 e 354 CV. Per tutti i motori è disponibile il freno motore a decompressione sovralimentato, che il conducente può attivare in tre stadi e che, a seconda della cilindrata svilippa da 300 a 460 kW.

ASSALI E TRASMISISONE
La trasmissione della coppia è affidata al cambio automatizzato Mercedes PowerShift 3, di serie, a otto o dodici e, a richiesta, anche a 16 rapporti. Secondo il modello, l’Arocs è equipaggiato con il programma di marcia Offroad oppure Power. La modalità manuale assicura un controllo assoluto dell'Arocs nel fuoristrada estremo. Disponibile, a richiesta e con sovraprezzo, anche un innesto manuale a doppia H con servoassistenza pneumatica. Da nove e 16 rapporti. Le configurazioni offerte vanno dal due assi 4x2 fino alla formula 8x8/4, un quattro assi a trazione integrale. Per i veicoli destinati all’uso preponderante su strada, ma che possono occasionalmente necessitare di maggiore trazione, è disponibile il nuovo sistema Hydraulic Auxiliary Drive, in cui la trazione dell'asse anteriore è affidata a motori a comando idrodinamico installati sui mozzi delle ruote.

14 VARIANTI DI CABINA
I clienti di Arocs Mercedes-Benz possono scegliere tra sette cabine, disponibili complessivamente in 14 varianti. La gamma è caratterizzata dalle cabine da 2,3 metri, in versione corta o media, con altezza variabile per l’accesso e il tunnel motore. Alle cabine compatte da 2,3 m in versione M si aggiungono anche cabine lunghe, per quei veicoli che per esigenze di servizio devono offrire anche la possibilità di pernottamento. In questi casi è possibile scegliere anche le versioni StreamSpace e BigSpace da 2,5 m, ancora più spaziose.

DESIGN E INTERNI
Pur riprendendo il family feeling della famiglia dei pesanti Mercedes-Benz, l’Arocs presenta un design estremamente particolare caratterizzato dalla mascherina del radiatore a dente di benna. Gli elementi in acciaio sul paraurti, la configurazione della protezione antincastro e i predellini oscillanti integrati nel design realizzano la sintesi di estetica e funzionalità. Gli interni riflettono le esigenze del settore d’impiego e sono caratterizzati esteticamente da superfici color antracite, robuste e facili da pulire. L’alta qualità contraddistingue anche la strumentazione dei veicoli Arocs, ripresa in buona parte da quella dell’Actros compreso il display TFT grafico a colori da 10,4 cm

STERZO ELETTROIDRAULICO SERVOTWIN
Una novità mondiale nel settore dei veicoli industriali è rappresentata dal nuovo sterzo elettroidraulico Servotwin per i veicoli a quattro assi, dotato di servo assistenza elettronica alla sterzata in funzione della velocità e di funzione attiva di ritorno. L'Arocs rende disponibili nel settore edile tutti i sistemi di assistenza per la sicurezza previsti per il nuovo Actros Mercedes-Benz. Tra gli equipaggiamenti, inclusi nella dotazione di serie o disponibili a figurano anche il l’EBS con freni a disco su tutte le ruote, l’ABS, l’ASR e lo Stability Control Assist ESP. A richiesta sono disponibili il sistema antisbandamento e l’Active Brake Assist 3, di ultima generazione.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino