OmniAuto.it
Metano, un milione di commerciali in più - Approfondimenti

23 gennaio 2013
di Francesco Stazi
tag: Approfondimenti

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Metano, un milione di commerciali in più

Entro il 2019 saranno venduti un milione di veicoli commerciali e bus in più in tutto il mondo

Un milione di nuovi veicoli commerciali e bus a metano in tutto il mondo dal 2012 al 2019. Questa è la previsione che proviene dall’istituto di ricerca statunitense dall’Istituto di ricerca statunitense Pike Research divulgata in Italia da Osservatorio Federmetano.

UNA CRESCITA DEL 14% ANNUA
Secondo Pike Research nel periodo indicato il mercato globale dei veicoli commerciali a metano crescerà del 14% all’anno, mentre il mercato degli autobus, sempre dal 2012 al 2019, crescerà del 19% all’anno. Alla base di queste alte percentuali di crescita vi è, da un lato, la ripresa dell’economia dopo il rallentamento dovuto alla crisi e, dall’altro lato, vi sono fattori quali l’aumento del numero dei modelli a metano disponibili sul mercato, i benefici ambientali garantiti dall’uso di veicoli a metano, assieme al maggior desiderio di sicurezza energetica.

MAGGIORI VENDITE IN ASIA E PACIFICO
Grazie ai consistenti investimenti pubblici e alle infrastrutture esistenti, l’area Asia-Pacifico e la regione mondiale in cui oggi è più marcata la presenza di veicoli a gas naturale. Circa tre quarti dei veicoli commerciali e dei bus a metano sono stati venduti in questa regione, un livello che non si prevede di modificare nel corso degli anni successivi. Anche in Europa e Nord America vi saranno sensibili percentuali di crescita delle vendite di autobus e veicoli commerciali a metano, dovute soprattutto agli alti costi del gasolio e alle sempre più stringenti regole sulle emissioni nocive dei veicoli a motore.

UNA SCELTA ECOLOGICA ED ECONOMICA
“I veicoli a metano – precisa Dave Hurst, analista di Pike Research – hanno livelli di emissioni di gas serra, di particolato e di ossidi di azoto sostanzialmente minori dei veicoli a benzina e Diesel. In più i veicoli a metano consentono di risparmiare nella spesa per il carburante; generalmente la maggior spesa per l’acquisto di un veicolo a metano è ammortizzata in un periodo che va dai due ai sette anni grazie al minor costo del carburante”.

EFFETTI POSITIVI ANCHE IN ITALIA
“La prevista crescita delle vendite di veicoli a metano – aggiunge Dante Natali, presidente di Federmetano – avrà ripercussioni positive anche nel nostro Paese; infatti l’Italia è il primo mercato europeo per i veicoli a metano e l’industria italiana del metano per autotrazione è particolarmente sviluppata ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo”.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino