OmniAuto.it
Dakar, trionfo Kamaz - Camion

21 gennaio 2013
di Francesco Stazi
tag: Camion, Kamaz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Dakar, trionfo Kamaz

I camion russi occupano tutto il podio della Corsa Sudamericana, De Rooy solo quarto

alla 5^ Dakar corsa in terra Sudamericana. Nikolaev, Mardeev e Karginov occupano l’intero podio della classifica riservata ai camion. La rincorsa di Gerard De Rooy al terzo posto, purtroppo non è riuscita e l’olandese sul Iveco PowerStar si è dovuto accontentare della quarta piazza. 
E pensare che per i colori del Team De Rooy Petronas Iveco le cose erano cominciate nel migliore dei modi con lo stesso PowerStar che ha dominato incontrastato tutta la prima parte della gara. Ma dopo la giornata di riposo una rottura del turbo lo ha costretto a più di due ore di stop, un divario che è risultato incolmabile anche per un fuoriclasse come l’Olandese.

L’ULTIMO TENTATIVO
L’ultimo attacco al podio, De Rooy lo ha approvato a darlo proprio nell’ultima velocissima speciale in cui ha fatto di tutto per colmare i pochi minuti che lo separavano dal Kamaz di Mardeev. Ma il russo ha tenuto duro e, nonostante un secondo posto di tappa davanti a Biasion, De Rooy è riuscito a guadagnare solo pochi secondi. La 14^ e ultima frazione della Dakar 2014 è andata al MAN di Versluis, seguito dal PowerStar di Derooy a 2’04’’ e dal Trakker di Biasion a 2’17’’.

LA GIOIA DI NIKOLAEV
“Non ci credo ancora. Sono pieno di emozioni, perché, dopo aver lottato minuto per minuto, secondo per secondo, durante quindici giorni di gare, ci sono riuscito, ho vinto la Dakar – queste le prime parole del Vincitore nella categoria camion, Eduard Nikolaev. – Semplicemente incredibile! Sono al settimo cielo. Per me, è un sogno che si avvera, un sogno che è iniziato cinque anni fa, quando sono montato su un Kamaz da corsa per la prima volta come semplice meccanico. Ho sognato di vincere questo rally un giorno e l'ho fatto! Non riesco ancora a credere chesia successo”.

DELUZIONE IN CASA DE ROOY
Ben diverso l’umore del grande sconfitto Gerard De Rooy. “Il quarto posto è una delusione enorme per me, perché, dopo tutto, abbiamo avuto solo una brutta giornata e, a parte questo, tutto è andato liscio. Ma è così che vanno le cose non si possono guadagnare 20 minuti in un giorno alla Dakar. Perciò, quando si perde un'ora in un colpo solo, sai che è tutto finito. Abbiamo lottato fino alla fine per salire almeno sul podio, ma anche i nostri avversari e, alla fine ci sono saliti loro, non noi. Dobbiamo accettarlo, anche se si tratta di una pillola difficile da ingoiare”.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Kamaz