OmniAuto.it
Eco incentivi in Emilia-Romagna - Eco e ambiente

20 settembre 2010
di Nicola Minimi
tag: Eco e ambiente

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Eco incentivi in Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna, nell'ambito degli Accordi per la Qualità dell'aria e dell'iniziativa Liberiamo l'Aria, ha messo a disposizione un finanziamento per la trasformazione dei veicoli a GPL e Metano

Il fondo, messo a disposizione dalla regione Emilia-Romagna, di 913.754 Euro sarà così ripartito: 665.124 euro alla città di Bologna e 248.630 alla città di Rimini.
Il progetto è dedicato a tutti coloro che possiedono un veicolo inquinante e vogliono trasformarlo in un mezzo di trasporto a basso impatto ambientale.
Tramite il nuovo sito, www.ecogas.it, messo a disposizione dal Consorzio Ecogas, incaricato da entrambe le amministrazioni della gestione operativa, sarà possibile accedere a tutte le informazioni e i moduli necessari per la richiesta del contributo.
Per informazioni è disponibile il numero verde 800 500 501.
Per Bologna e Rimini i contributi previsti, fino ad esaurimento del fondo, sono di 500 euro per trasformazioni di veicoli immatricolati entro il 31/12/2005 e di 650 euro per i veicoli con data di prima immatricolazione a partire dal 1 gennaio 2006.
Hanno diritto agli incentivi, facendone richiesta presso un'officina che abbia aderito all'iniziativa, tutti coloro che collaudano il veicolo trasformato a GPL o metano successivamente all'apertura odierna delle prenotazioni, ma anche chi ha già effettuato la trasformazione con regolare collaudo in data non antecedente al 1/1/2010 e non successiva al 15 settembre 2010.

GLI ANTAGONISTI DI BENZINA E DIESEL
Il GPL (Gas di Petrolio Liquefatti) è un ottimo carburante per autotrazione, economico e rispettoso dell’ambiente.
I motori alimentati a GPL sono molto più “puliti” in quanto le emissioni prodotte dalla combustione hanno un basso contenuto di sostanze inquinanti.
Il Metano è un idrocarburo presente in molti gas naturali ed è il combustibile più ecologico in assoluto. Il livello di emissioni gassose prodotte da un motore alimentato a metano è addirittura inferiore a quello previsto dalle norme comunitarie vigenti in materia di inquinamento.
A parità di prestazioni, un motore alimentato a GPL consuma il 20-30% in più rispetto d un motore alimentato a benzina, ma un litro di GPL costa circa 0,65 euro contro l’1,40 di un litro di benzina.
A livello di prestazioni la rendita del Metano è certamente inferiore a quella del GPL, ma con un prezzo sul mercato di circa 0,85 euro al kg risulta senza dubbio il carburante più economico (quasi la metà del costo del GPL, infatti un kg di metano corrisponde a circa 2 litri di gpl).
Ad oggi, il difetto più rilevante da imputare al Metano rispetto al GPL è la limitata rete distributiva: 800 distributori in tutt’Italia dislocati quasi tutti al nord.
Sia il GPL che il Metano consentono di circolare in luoghi che limitano la circolazione ai veicoli inquinanti ed entrambe offrono un risparmio non indifferente rispetto a benzina e Diesel.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino